Juventus Allegri il modificatore vincente, chi lascia il posto a Marchisio?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
juventus allegri

Juventus Allegri cambia e vince

Juventus, Allegri ancora una volta ha avuto ragione, i bianconeri hanno ripreso a volare con il 4-2-3-1 nuovo di zecca che esalta tutte le stelle a disposizione del mister juventino. Dopo la caduta contro la Fiorentina Allegri ha accantonato l’ormai obsoleto 3-5-2 per passare ad un modulo formato Champions League. Le partite contro Lazio, Milan in Coppa Italia e Sassuolo hanno portato tre vittorie alla Juventus, sei gol fatti e uno subito. A giovarsi maggiormente del cambio di modulo sembra essere Gonzalo Higuain, salito in testa alla classifica dei marcatori, insieme a Dzeko e Icardi. L’argentino ama giocare da solo in attacco, supportato da esterni e trequartisti, così anche Dybala sembra più libero di svariare sulla trequarti offensiva. Cuadrado e Mandzukic sono i due esterni che danno equilibrio alla Juventus a trazione anteriore di queste ultime partite. Prezioso il lavoro del croato che mette corsa,grinta e fisico come tornante atipico di sinistra. L’accoppiata Khedira-Pjanic sembra aver trovato i giusti automatismi per fare da frangiflutti davanti ad una difesa tornata impermeabile. Tutto risolto quindi per Allegri? Certo che no, il 4-2-3-1 deve essere collaudato contro avversari più impegnativi. L’Inter domenica prossima sarà un bel test in vista degli ottavi di Champions League contro il Porto. Senza dimenticare che Allegri ha scelto questo tipo di schieramento anche a causa dell’assenza di Marchisio. Il principino è ormai prossimo al rientro, difficilmente il mister bianconero rinuncerà alle geometrie del centrocampista azzurro. L’indiziato numero 1 per lasciare il posto a Marchisio potrebbe essere Pjanic, pericoloso da fermo ma ancora non ben calato negli automatismi bianconeri. Ad avercene problemi di questo tipo, con la Champions alle porte Allegri avrà bisogno di tutta la rosa, per continuare magari a cambiare per vincere ancora, in Italia e in Europa.

Leggi anche:  Cagliari, si riparte da Di Francesco

Juventus Allegri smonta il caso Dybala, assalto per Paredes

Allegri negli spogliatoi del Mapei Stadium ha smontato su nascere il caso Dybala, l’argentino sostituito da Pjaca che non ha stretto la mano al mister bianconero al momento del cambio. Allegri ha sottolineato la voglia di essere protagonista di un Dybala ancora non al cento per cento dopo il lungo infortunio. Intanto per quanto riguarda il calciomercato i bianconeri nelle ultime ore stanno provando un vero e proprio assalto con la Roma per Leandro Paredes. Il regista argentino della Roma, poco utilizzato da Spalletti, è entrato nelle mire di Marotta e Paratici, soprattutto in virtù del cambio di modulo deciso da Allegri. Operazione molto difficile da chiudere entro le 23 di martedì sera, probabilmente se ne riparlerà a giugno, dopo Pjanic la Juventus prepara un altro sgarbo alla Roma.

  •   
  •  
  •  
  •