Decisione ufficiale sulle barriere allo Stadio Olimpico

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui
Barriere Stadio Olimpico

Le barriere che hanno diviso a metà le curve dello Stadio Olimpico

E’ terminata dopo un’ora esatta la riunione operativa al Viminale tra i vertici dei club di Roma e Lazio e i ministri dello Sport, Luca Lotti, e dell’Interno, Marco Minniti, sulla questione relativa all’eventuale rimozione delle barriere nelle curve dello stadio Olimpico caldeggiata dalle due società capitoline. Al tavolo erano presenti per la Roma il direttore generale Mauro Baldissoni e l’amministratore delegato Umberto Gandini, per la Lazio il presidente Claudio Lotito

Barriere Stadio Olimpico, la nota ufficiale del Viminale

Si è tenuta questa mattina al Viminale, su proposta avanzata dal ministro dello Sport, Luca Lotti, una riunione presieduta dal ministro dell’Interno, Marco Minniti, alla quale hanno partecipato il presidente della Lazio, Claudio Lotito, l’amministratore delegato della Roma, Umberto Gandini e il direttore generale Mauro Baldissoni. Al centro dell’incontro, il tema delle barriere presenti nelle curve dello stadio Olimpico di Roma, misura straordinaria presa nel giugno 2015 che ha prodotto finora risultati positivi sotto il profilo della sicurezza. Su questo presupposto, il ministro dell’Interno, Marco Minniti, ha dato mandato al Capo Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Franco Gabrielli, di costruire un percorso che consenta, in tempi ragionevoli, il superamento di tale sistema divisorio, al fine di poter fruire, in condizioni di sicurezza, delle manifestazioni sportive in forma più ampia e serena“.

Leggi anche:  Primavera 1, andata play-out: Lazio-Bologna 1-1

Barriere Stadio Olimpico, i tempi

Sulla scorta di questa comunicazione ufficiale, che ovviamente soddisfa in pieno le richieste delle società capitoline, che si erano fatto interpreti e portavoce delle richieste dei tifosi, è ipotizzabile un rapido smantellamento delle tanto discusse barriere che nelle ultime due stagioni hanno diviso la Curva Nord e la Curva Sud dello Stadio Olimpico.

I tempi tecnici non sono stati comunicati ma fonte confidenziali, vicine al Ministero dello Sport, indicano la volontà di arrivare al prossimo derby di Coppa Italia senza la barriere a dividere i settori popolari. Sarà così? Il primo e decisivo passo è fatto i tempi a questo punto diventano un fattore secondario.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,