Umberto Gandini fa il punto su Stadio della Roma e rinnovo Spalletti

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui
Umberto Gandini

Umberto Gandini e il Presidente FIFA Infantino

L’Amministratore Delegato della Roma Umberto Gandini intervistato questa mattina nella trasmissione di Radio1 “Radio Anch’io” esprime con chiarezza la posizione della Società rispetto ai principali nodi che i Giallorossi sono chiamati a sciogliere. Vediamoli nel dettaglio.

Umberto Gandini, la stagione della Roma fra rincorsa alla Juventus e coppe

Non molliamo assolutamente. La Roma sta bene, ormai questa rincorsa costante alla Juventus è il motivo del campionato e vogliamo cercare di colmare questo gap. Oggi siamo a meno sette, ma ci sono ancora tante giornate. Continuiamo fiduciosi per la nostra strada, in campionato e nelle altre competizioni“. Tra i traguardi della stagione giallorossa Gandini preferirebbe vincere l’Europa League. “Vincere l’Europa League mi darebbe più soddisfazione, perché è una competizione più importante e più difficile di come viene dipinta e sarebbe una Coppa che manca nel palmares di questa grande società. L’obiettivo è ovviamente essere il più a lungo competitivi in tutte e tre le competizioni, abbiamo una semifinale di Coppa Italia con la Lazio molto importante. Poi il doppio confronto con il Villarreal in Europa che ora non sta facendo benissimo ma bisognerà giocare con grande attenzione, poi c’è la rincorsa alla Juventus che sta entrando nel momento topico”.

Umberto Gandini e lo Stadio di Tor di Valle

Noi siamo ottimisti, crediamo che il nostro progetto sia da guardare con grande attenzione e sono abbastanza sicuro che il dialogo con l’amministrazione porterà a una soluzione positiva. Approfitto per dire che l’Italia ha gli stadi più vecchi d’Europa, addirittura di settant’anni. Il riportare i pubblico allo stadio è l’argomento che il sistema calcio deve affrontare nei prossimi mesi.Lo Juventus Stadium ne è un esempio. Noi in casa stiamo andando bene ma non abbiamo il nostro pubblico e ci sono problemi di logistica e mobilità. Tutte le grandi squadre europee stanno pensando a grandi progetti per i loro stadi, la strada intrapresa è quella di riportare la fruizione del prodotto calcio allo stadio“.

Leggi anche:  Bologna-Arnautovic c'è l'accordo: per la difesa uno tra Lyanco e Benatia

Umberto Gandini sul rinnovo di Spalletti

Ci parleremo al momento opportuno e valuteremo insieme i presupposti per continuare insieme nel miglior modo possibile. Il dialogo col mister è costante, più di quello che ha detto lui non posso aggiungere. La volontà della società è proseguire con lui, l’obiettivo è vincere e fare risultati importanti“.

Umberto Gandini e le polemiche su Nainggolan

Nainggolan ha espresso un suo pensiero e il reato d’opinione in Italia non esiste più da anni. Ha parlato in forma privata ed è diventata pubblica in maniera inqualificabile. Con la tecnologia oggi si può fare di tutto, dovremmo imparare a stare attenti ai dialoghi che si fanno“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: