Closing Milan: il 14 aprile la data ufficiale per il Cda. Rinnovo per Montella?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
closing milan

Closing Mila, Cda fissato per il 14 aprile

Ora è ufficiale, il Consiglio d’amministrazione per il closing Milan si terrà il 14 aprile. Lo ha comunicato l’attuale Cda del rossonero, riunitosi oggi a Casa Milan. La seconda convocazione sarà per il 4 maggio. La volontà di Fininvest è quella di non andare oltre il 14 aprile, antivigilia di Pasqua e vigilia di Inter-Milan. Il prossimo dunque potrebbe, dovrebbe essere il primo derby “cinese” tra le due squadre milanesi. Nelle ultime ore quindi c’è stata una schiarita per quanto riguarda la chiusura dell’affare tra Fininvest e Yonghong Li. E’ rimasto solo Mister Li dunque del gruppo di investitori cinesi. I soldi per il closing arriveranno dalla finanziaria americana Elliott Mangement Corporation. Un’operazione sotto la regia di Marco Fassone, che ha scandagliato il mondo finanziario per trovare i fondi necessari per chiudere la cessione del Milan. Una sorta di prestito, che dovrebbe garantire il closing più le gestione sportiva dei rossoneri per la stagione 2017/2018. In attesa che poi dalla Cina si sblocchino i fondi bloccati dal governo di Pechino. Questa la speranza di Yonghong Li, che sta lavorando da mesi a questa complessa operazione. Quella del 14 aprile dunque dovrebbe essere davvero la volta buona. Visto le precedenti esperienze meglio tenersi cauti. E’ dallo scorso agosto che i tifosi del Milan patiscono per una telenovela che sembra arrivata alla battute finali. Fininvest ha già incassato 250 milioni di euro con le varie caparre, ne restano 300 per chiudere l’affare. Soldi che quindi dovrebbero arrivare entro il fatidico 14 aprile, non oltre. I più ottimisti già parlano del budget che sarà a disposizione di Fassone e Mirabelli per il prossimo calciomercato. Una cifra tra i 100 e i 150 milioni di euro, che serviranno in primis per rinnovare i contratti dei vari Donnarumma, De Sciglio e Suso. Rinnovo di contratto in vista anche per Montella, al centro anche del nuovo Milan cinese. Poi c’è la squadra da rinforzare, con Keita e Aubameyang primi nomi emersi nelle ultime ore. Forse si sta andando troppo in là con la fantasia, resta aspettare di vedere se la prossima Pasqua, sarà davvero di resurrezione, in rosso e nero.

Leggi anche:  Amichevoli Juventus estate 2021: calendario, date e orari delle partite in programma

Closing Milan vicino, Montella:” Ho un contratto, sono tranquillo”

Il Closing Milan sembra più vicino, Vincenzo Montella non perde il suo tradizionale equilibrio e resta ben ancorato con i piedi per terra. Il tecnico rossonero era presente alla cerimonia per la consegna della Panchina d’Oro, vinta da Maurizio Sarri. “ Non ho seguito molto le vicende del closing, sono cose che non mi riguardano, devo pensare alla squadra. Ho un contratto con il Milan fino al 2018, se mi proporranno il rinnovo sarò ben felice di firmarlo”. L’allenatore rossonero parla anche di Donnarumma:” Gigio in Nazionale? merito di Mihajlovic che ha avuto il coraggio di lanciare un portiere di 16 anni nonostante avesse un titolare forte come Diego Lopez”. Montella parla poi del prossimo avversario in campionato:” La prossima partita con il Pescara è delicata, contro le squadre di Zeman tutto è possibile. Loro hanno avuto due settimane per prepararla, noi ne avremo due”. Infine l’Aeroplanino confida a a chi abbia dato il suo voto per la Panchina d’Oro:” Ho votato per Di Francesco, portare una realtà come il Sassuolo in Europa League è stata un’impresa. Complimenti a Sarri, autore anche lui di una stagione eccezionale con il Napoli”.

  •   
  •  
  •  
  •