Crotone, Raffaele Vrenna non è più il presidente

Pubblicato il autore: Pasquale Quaglia Segui

Una cavalcata leggendaria, dalla Prima categoria alla Serie B in soli sette anni, poi la promozione storica in Serie A, un’impresa paragonabile alla Premier League vinta dal Leicester del tecnico Claudio Ranieri. Sono i venticinque anni di presidenza di Raffaele Vrenna al timone della società Crotone. Oggi le dimissioni e le redini che passano al fratello Gianni che ne è socio insieme a Raffaele Marino. La squadra attualmente è penultima, con la salvezza che appare come un lontano miraggio. Non sappiamo se le difficoltà riscontrate nella stagione in corso siano la motivazioni delle dimissioni del presidente che in un nota pubblicata sul sito della società, ha così commentato la decisione: “Per una diversa visione sulla gestione e sulle strategie di sviluppo aziendali lascio l’Fc Crotone. Lo faccio dopo 25 anni con molta tristezza. Con questa squadra ho vissuto stagioni incredibili e compiuto un’impresa che rimarrà nella storia del calcio non soltanto crotonese, tanto che la nostra promozione in A è stata accostata alla conquista della Premier League da parte del Leicester. Chi conosce Crotone sa che è una piccola città, ma con un grande cuore e una grande tifoseria. Desidero ringraziare tutte le persone che hanno lavorato con me in questi anni contribuendo ai successi ottenuti“. Il Crotone ringrazierà probabilmente alla stessa maniera il suo presidente.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  SKY o DAZN? Dove vedere Torino Spezia in tv e in streaming, Serie A 18° giornata
Tags: