Deulofeu nuovo faro del Milan, anche la Spagna si accorge di lui

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
deulofeu

Deulofeu, la Spagna chiama il milanista

E’ certamente l’uomo più in forma del Milan di Montella, Gerard Deulofeu, dopo neanche due mesi in rossonero è diventato un punto di riferimento per i compagni. Lo spagnolo si è calato subito molto bene nella realtà italiana, diventando subito un idolo dei tifosi, grazie alle sue giocate in velocità. Vedendolo giocare ci si chiede quali fenomeni giochino nell‘Everton, per relegarlo costantemente in panchina o addirittura in tribuna. Il rendimento di Deulofeu nel Milan ha indotto il c.t. spagnolo Lopetegui ad inserirlo, dopo tanto tempo, tra i pre-convocati per le partite delle Furie Rosse contro Israele e Francia. In questa lista è presente anche Suso, ma l’ex Liverpool è infortunato, quindi le chance dell’effettiva convocazione per Deulofeu aumentano. Montella lo aveva accolto con entusiasmo a Milanello, conoscendo bene le doti dell’ex canterano del Barcellona. Il tecnico rossonero ha in Deuloefu un vero e proprio jolly offensivo, visto che lo spagnolo ha già ricoperto tutti i ruoli dell’attacco milanista. Anche le statistiche personali di Deulofeu parlano chiaro, con 0,88 tiri a partita l’ex Barcellona è quello che tira più in porta di tutti gli avanti rossoneri. In parole povere Deulofeu conclude come un centravanti ma si muove come un ala, senza Suso e Bonaventura lui diventa imprescindibile per Montella. Anche dal punto di vista personale Deulofeu vive un momento felice, a breve diventerà padre per la prima volta. A dimostrazione del grande attaccamento al lavoro Deulofeu dorme spesso a Milanello, facendosi trovare già pronto per gli allenamenti mattutini programmati da Montella. Il Milan difficilmente poteva pescare meglio nel mare del mercato di gennaio e sarebbe un vero peccato perdere un elemento come Deulofeu nella prossima stagione.

Leggi anche:  Dove vedere Udinese-Atalanta: streaming e diretta tv Serie A

Deulofeu, il futuro è un punto interrogativo

Deulofeu è un giocatore di proprietà dell‘Everton, il Barcellona ha un diritto di recompra valido per i prossimi due anni, con 12 milioni di euro può chiudere l’affare. Difficilmente nella prossima stagione il talentuoso spagnolo vestirà una di queste due maglie. All’Everton Koeman lo ha messo alla porta, al Barcellona Deulofeu potrebbe essere solo di passaggio. I catalani infatti potrebbe riacquistarlo dagli inglesi per poi rivenderlo a prezzo maggiorato, in tutto questo c’è la grande voglia di Milan del ragazzo. Purtroppo ad oggi non si sa chi farà il mercato rossonero nella prossima estate, soprattutto non si conosce il budget di cui i rossoneri disporranno. Da Montella a Galliani fino ai tifosi rossoneri il coro è unanime, Deulofeu deve restare il prossimo anno, visto anche il grande entusiasmo con cui lo spagnolo è arrivato a Milanello. In questo finale di stagione i rossoneri si aggrappano al piccolo grande Geri, che già contro il Genoa dovrà prendersi la squadra sulle spalle. Finire bene la stagione, tentando l’assalto all’Europa, poi si vedrà, questo il mantra rossonero, Milanello’s Karma.

  •   
  •  
  •  
  •