Juventus: la Bosnia libera Pjanic, altro rientro anticipato per Allegri in vista del Napoli

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
pjanic

Juve, anche Pjanic anticipa il rientro dalla nazionale

La Juventus continua a recuperare i pezzi in vista della ripresa del campionato. Dopo Higuain, Dani Alves, Mandzukic e Barzagli, anche Pjanic sarà a disposizione di Allegri da martedì. La Bosnia infatti ha comunicato che il centrocampista non parteciperà all’amichevole in Albania. Una decisione che non sorprende, visto che quello contro la nazionale di De Biasi è solo un test amichevole. La Juventus vince anche quando non si gioca, grazie al grande lavoro diplomatico dei suoi dirigenti. Allegri quindi avrà già da martedì rientri significativi per preparare al meglio la trasferta di Napoli. Importanti soprattutto i rientri dal Sudamerica di Higuain e Dani Alves, che avranno più giorni per recuperare dal viaggio transoceanico. Da Napoli molti storceranno il naso per questi rientri anticipati dalle nazionali, anche perché Sarri riavrà molti suoi effettivi solo giovedì. Napoli-Juventus è in programma domenica sera al San Paolo, c’è comunque tempo sufficiente per preparare bene la partita. Il match di campionato tra azzurri e bianconeri può essere una svolta cruciale per entrambe le squadre. Anche perché dopo tre giorni c’è il ritorno della semifinale di Coppa Italia. Due partite per dare un indirizzo preciso alla stagione.

Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Juventus-Spal: streaming gratis e diretta tv in chiaro Rai 1?

Vincere a Napoli porrebbe un vero e proprio sigillo sul sesto scudetto consecutivo bianconero e affrontare la partita di Coppa Italia con il morale a mille. Al contrario perdere potrebbe significare per la Juventus rimettere tutto in discussione. Sul fronte Napoli vincere con la Juventus vorrebbe dire ridare smalto ad un stagione un po’ opacizzata dall’eliminazione in Champions League con il Real Madrid. Perdere vorrebbe dire invece alimentare polemiche che già serpeggiano dalle parti di Castelvolturno. Dai rinnovi di Mertens e Insigne alle voci sul futuro di Sarri, oltre che complicare la corsa al secondo posto. Il posto d’onore in campionato vuol dire accesso diretto alla prossima Champions League. Arrivare terzi comporta invece giocare il playoff di agosto, con tutti i rischi del caso. Napoli-Juventus quindi è una partita che può essere una sorta di spartiacque stagionale per entrambe le squadre. Vincere o perdere può fare tutta la differenza del mondo per Sarri e Allegri, in questa settimana non si potrà sbagliare nulla. In queste grandi sfide spesso sono i particolari che fanno la differenza, anche nei giorni di vigilia. Prima di quello che accadrà al San Paolo sarà fondamentale quello che succederà a Castelvolturno e Vinovo e ancora prima nelle coincidenze aeree.

  •   
  •  
  •  
  •