Il bacio di “Giuda” Higuain, vendutosi per 90 denari (VIDEO)

Pubblicato il autore: Pasquale Quaglia Segui

Napoli Juventus, ecco il primo striscione contro Higuain

Gonzalo Higuain era il protagonista più atteso allo stadio “San Paolo” per la partita tra Napoli e Juventus. L’ex calciatore napoletano, passato ai juventini per circa 90 milioni di euro, suscitò l’indignazione di tutto il popolo partenopeo per il suo trasferimento. Il “traditore”, questo l’epiteto affibiatogli tralasciando altri termini “folkloristici” indirizzati verso di lui, non poteva sperare in un’accoglienza diversa. I fischi erano il minimo che poteva ricevere, lui che da beniamino del Napoli ne è diventato l’acerrimo nemico, non poteva aspettarsi applausi ed elogi. In un calcio di poche bandiere, dove gli idoli hanno la fisionomia dei milioni di euro, Napoli è tra le poche tifoserie che riesce a stabilire legami viscerali e affettivi con i propri campioni. Higuain era all’apice di quest’attaccamento carnale con la città che lo aveva accolto, prima di voltarle le spalle e sposare i rivali più odiati. Da qui, dal calciomercato estivo, era nata la lunga attesa che avrebbe portato Higuain a varcare di nuovo le porte dello stadio di Fuorigrotta, stavolta però con i colori bianconeri addosso. Il momento è così arrivato, il Pipita gioca sommerso dai fischi del popolo azzurro senza riuscire a emergere. Tra i peggiori in campo della Juventus. Poi arriva il fischio finale e Higuain si mette in mostra, non platealmente, ma il suo gesto viene carpito da alcuni tifosi napoletani. Tra questi c’è Maurizio Cortese che durante la trasmissione “Tutti in campo” in onda su 7Gold ha parlato di Higuain come “autore di un brutto gesto“. Secondo l’imprenditore di Nola il calciatore argentino “In pratica si è rivolto in malo modo a certi tifosi che lo fischiavano con un gesto di stizza“. Il gesto incriminato sarebbe un bacio verso gli spalti. Qualcuno, giornali e siti filojuventini in particolare, ha difeso il calciatore parlando di un gesto affettuoso, altri invece parlano di un atto offensivo. In questo video ognuno tragga la sue conclusioni. Fatto sta che per i napoletani quel bacio è come quello di Giuda e Higuain, come il discepolo, si è venduto per denari, tanti.

  •   
  •  
  •  
  •