Inter: il comunicato sulla situazione di Stefano Pioli

Pubblicato il autore: Tudor Leonte
Stefano Pioli ha la completa fiducia dell'Inter

Stefano Pioli ha la completa fiducia dell’Inter

La dirigenza dell’Inter si esprime ufficialmente sulla situazione di Stefano Pioli, confermandogli la fiducia. L’allenatore nerazzurro era fortemente convinto di portare le proprie dimissioni dopo la pesante sconfitta rimediata in trasferta contro la Fiorentina. La dirigenza nerazzurra, però, sembra aver convinto il tecnico a cambiare idea, complice anche la debacle del Milan in casa contro l’Empoli, che lascia ancora aperta la qualificazione per l’Europa League per l’Inter.
La rabbia della società sembra aver travolto i giocatori, finiti sotto accusa per le prestazioni deludenti delle ultime gare, più che l’allenatore. Con due punti di vantaggio sul Milan e uno sulla Fiorentina, Stefano Pioli non può certo dormire sogni tranquilli, ma almeno può rifiatare nell’attesa che si calmino le acque e spariscano le nubi.

Leggi anche:  Brozovic si ferma, Inter in ansia: ecco quanto potrebbe star fuori il centrocampista

Di seguito il testo del comunicato:

“Successivamente a quanto accaduto sabato sul campo dell’ACF Fiorentina, Il Club ha richiamato l’intera prima squadra a effettuare un ritiro prolungato presso il Centro Sportivo Suning di Appiano Gentile da domani martedì 25 aprile fino alla gara interna contro l’S.S.C. Napoli in programma domenica 30 aprile. Il modo in cui è maturata la sconfitta in casa della Fiorentina è stato inaccettabile per i nostri tifosi, sia in Italia che all’estero, e siamo intenzionati a far sì che questo non si verifichi più. Tutti all’interno del Club, dai giocatori all’intero staff, sono ora determinati a lavorare il più duramente possibile per ottenere il miglior risultato e terminare la stagione in crescendo. Conseguentemente, il Club conferma la sua piena fiducia e quella della proprietà a Stefano Pioli e all’intero staff tecnico. Pioli si è unito all’Inter in un momento complicato e il lavoro da lui intrapreso assieme al suo staff negli ultimi sei mesi, sin dal suo arrivo lo scorso novembre, è stato eccezionale e merita il nostro massimo rispetto. Il Club non si farà distrarre dalle voci circolate in ambienti esterni al Club stesso. Il nostro obiettivo resta quello di terminare il campionato di Serie A nel miglior modo possibile e qualificarci per una competizione europea, dando il massimo in ogni partita. I calciatori, inoltre, sono chiamati a rappresentare i colori nerazzurri con orgoglio e onore, come si addice alla storia e alla tradizione di questo grande Club.”

Leggi anche:  Juventus, Agnelli congela i rinnovi: Cuadrado e gli altri partenti

Il club nerazzurro conferma così la piena fiducia nel lavoro di Stefano Pioli e del suo staff, che ora dovranno pensare a preparare la sfida contro il Napoli di Sarri. Proprio per questo, la squadra andrà in ritiro a partire da martedì. Nel frattempo, però, è già iniziato il toto-allenatore per la prossima stagione. Sembra infatti che le strade di Stefano Pioli e della dirigenza nerazzurra si divideranno, a meno di clamorosi colpi di scena. Suning è da settimane alla ricerca di una nuova figura che possa occupare la panchina dell’Inter. Tra i nomi più gettonati si citano quelli di Spalletti, quello del attuale allenatore dell’Atletico Madrid, Simeone, e quello dell’ex commissario tecnico della Nazionale italian, Antonio Conte. Una cosa è certa, però: Stefano Pioli non può più permettersi di fare passi falsi.

  •   
  •  
  •  
  •