Inter, Suning pone il veto sui contatti con la nuova proprietà del Milan

Pubblicato il autore: Pasquale Quaglia Segui

inter suning

L’imperativo categorico del Gruppo Suning è quello di non avere contatti con i nuovi proprietari del Milan. Non c’entra niente il derby, niente il calcio, questione di fama. Dubbia infatti è quella di Yonghong Li, nuovo proprietario della squadra rossonera. Un acquisto non accettato pienamente dal Governo Cinese, troppa la durata dell’operazione per avere una buona credibilità, oltre alla fama non totalmente ottimale che Li gode in Cina. Per il Governo di Pechino è legato ad alcune vicende abbastanza controverse che fanno di lui una persona dotata di poca stima da parte degli amministratori connazionali. Cosa che non si può dire di Zhang Jindong, molto legato al Governo pechinese. Ed è stato proprio il magnate cinese ad imporre a Steven Zhang e Liu Jun di non intrattenere contatti con la controparte milanista, in virtù del saldo legame che lo unisce ai suoi governanti. Ordine che varrà fino a quando non scorgano idee nitide sulla nuova proprietà che ha sostituito poco prima del derby Silvio Berlusconi. Intanto Yonghong Li può considerarsi soddisfatto per avere cominciato la sua esperienza da proprietario del Milan con un pareggio, agguantato in rimonta proprio in un derby contro l’Inter. Recatosi negli spogliatoi a fine gara, ha fatto i complimenti alla squadra.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Torino-Al Fateh in tv e streaming, amichevole 27 luglio 2021
Tags: ,