Milan, Suso-Deulofeu le ali di Montella per l’Europa. La difesa torna un punto di forza

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
montella

Montella si affida a Suso-Deulofeu per il derby

Settimana di vera passione per il Milan, tra closing e derby sono giorni caldissimi in casa rossonera, ma Montella deve concentrarsi solo sul campo. La giornata di campionato dello scorso weekend è stata più che positiva per i rossoneri. Vittoria facile con il Palermo, sconfitte per Lazio e Inter, pareggi per Atalanta e Fiorentina. Risultati che hanno permesso al Milan di tornare al sesto posto, piazzamento che vuol dire Europa League. Ma ancora di più di questo a Montella ha fatto piacere ritrovare Suso. Lo spagnolo è uno dei cardini del Milan di questa stagione, praticamente insostituibile. Lo conferma anche una statistica, Suso è entrato nel 32% dei gol realizzati nel Milan nell’attuale stagione. Un terzo dei gol realizzati dagli uomini di Montella è stato influenzato direttamente o indirettamente da Suso. Con il rientro dell’ex Liverpool è tornato a grandi livelli anche Deulofeu, apparso un po’ intristito nelle scorse partite. L’intesa tra i due spagnoli in campo è quasi naturale, si cercano e si trovano. Montella se li gode, almeno per le prossime sette partite, poi si vedrà. Il rientro di Suso facilita anche il lavoro del terzino che gioca dalla sua parte. Prima Abate, ora out per infortunio, ora Calabria, mai così incisivo come contro il Palermo. Suso-Deulofeu, sono l’arma neanche tanto segreta per conquistare l’Europa dopo tre stagioni di digiuno. La coppia iberica quindi dovrà ora sostenere l’esame più importante, quello del derby con l’Inter. Già all’andata Suso punì gli uomini di Pioli con una doppietta, pareggiata dai gol di Candreva e Perisic. A novembre Deulofeu non c’era, così come i cinesi. Sabato Deulofeu ci sarà, i cinesi chissà, giorni caldissimi in casa Milan e dintorni.

Leggi anche:  Auriemma: "Cuadrado guarito dal Covid e migliore in campo contro il Napoli? La sua cura potrebbe salvare la popolazione mondiale" (VIDEO)

Montella verso il derby, chi al posto di Pasalic? I rossoneri con la terza difesa del campionato

Montella dunque prepara un derby diventato crocevia fondamentale nella corsa all’Europa. Il tecnico rossonero dovrà rinunciare sicuramente a Pasalic, fermato per un turno dal giudice sportivo. Un vero peccato, visto che il croato era andato a segno nelle ultime due gare di campionato. Montella ha diverse soluzioni a disposizione. La più probabile prevede l’inserimento di Locatelli in regia con lo spostamento di Sosa nel ruolo di mezzala. Altra soluzione invece prevederebbe Mati Fernandez titolare, con l’argentino davanti alla difesa. Per il resto dovrebbero giocare gli stessi visti con il Palermo. A partire dalla coppia difensiva Zapata-Romagnoli, con il colombiano che sembra aver superato Paletta nelle gerarchie di Montella. Proprio il reparto arretrato è diventato un insospettabile punto di forza del Milan. I rossoneri infatti hanno la terza miglior difesa del campionato, al pari del Napoli. Certo la Juventus resta molto lontana, visto che i bianconeri hanno subito 20 gol contro i 33 del Milan. Ma essere al pari di squadre più attrezzate e stabilmente in zona Champions League è motivo di vanto per Montella. Il Milan non vinceva una partita di campionato con quattro gol di scarto dal 2013, così come dallo stesso anno non era in lotta per qualcosa nel finale di stagione. Tutti elementi a favore di Montella, di cui la nuova proprietà dovrà certamente tenere in conto, sarebbe una follia non farlo, una vera e propria follia.

  •   
  •  
  •  
  •