Roma, duello Emery-Di Francesco per il dopo Spalletti

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
spalletti

Spalletti verso l’addio, Emery-Di Francesco chi al suo posto?

Se non vinco è giusto che vada via”, questo il mantra che Luciano Spalletti continua a ripetere, quasi ossessivamente. Il tecnico giallorosso lo ha ribadito anche dopo la vittoria contro l’Empoli. Un 2-0 che riporta i capitolini a cinque punti dalla Juventus, attesa al confronto con il Napoli. Nonostante il momento positivo, Spalletti non chiarisce i dubbi sul suo futuro alla Roma. In tale direzione diventa sempre più decisivo il ritorno della semifinale di Coppa Italia con la Lazio. Martedì prossimo all’Olimpico la Roma deve rimontare lo 0-2 dell’andata. Impresa difficile, ma non impossibile. Cosa potrebbe far cambiare idea a Spalletti? Oltre alla vittoria di un titolo, magari l’incontro con il futuro d.s. Monchi. L’ex Siviglia non ha ancora firmato il contratto, ma di fatto è già lui il punto di riferimento dell’area tecnica giallorossa. Per quando riguarda il campo ci pensa sempre Edin Dzeko a far sorridere Spalletti. Con la doppietta siglata contro l’Empoli il bosniaco è giunto a 33 reti stagionali, record personale in carriera. Se si pensa che la scorsa estate tanti tifosi romanisti ne chiedevano la cessione, questo è un dato che fa ancora più specie. Positiva la prova di Paredes a centrocampo. L’argentino dovrà essere un perno per la Roma del futuro, con o senza Spalletti. Qualche scricchiolio in difesa, come l’episodio iniziale(rigore su Thiam) che avrebbe potuto cambiare il volto della partita. Ora la Roma può concentrarsi per il derby di Coppa Italia, contro una Lazio in buono stato di forma. Questo sarà il primo vero crocevia per il futuro di Spalletti, vincere per allontanare lo spettro degli Zeru Tituli.

Emery-Di Francesco, duello per il dopo Spalletti

L’addio di Luciano Spalletti sembra sempre più un’ipotesi realistica in casa Roma. Tanto che il d.s. in pectore Monchi sta già sondando il terreno per l’erede del tecnico toscano. Al momento sembrano due i candidati alla panchina della Roma 2017/2018: Eusebio Di Francesco e Unai Emery. L’attuale tecnico del Sassuolo è un uomo Roma, ex giocatore e dirigente con i giallorossi. Zemaniano illuminato, Di Francesco ha fatto grande il Sassuolo. Portare i neroverdi in Europa è stato il piccolo capolavoro del tecnico abruzzese. L’alternativa a Di Francesco è Emery, attuale allenatore del Paris Saint Germain. Il collegamento Emery-Monchi è molto facile, visto che i due sono stati insieme al Siviglia. Il tecnico basco potrebbe lasciare Parigi, soprattutto se non riuscisse a vincere il campionato. La clamorosa eliminazione in Champions League contro il Barcellona ha lasciato il segno sotto la Torre Eiffel. Se davvero  gli sceicchi dovessero decidere di cacciare Emery, Roma diventerebbe un’ipotesi concreta per i tecnico basco. In ogni caso non sarà facile sostituire Spalletti, che nell’ultimo anno e mezzo ha lavorato più che bene a Roma. In questo senso sarà decisivo anche lo spogliatoio giallorosso, in quanti daranno il massimo per far cambiare idea all’irrequieto Luciano?

  •   
  •  
  •  
  •