Bruno Peres: «Roma tranquilla, voglio tornare quello di Torino»

Pubblicato il autore: Andrea Alampi Segui

La sua prima stagione all’ombra del Colosseo è stata molto travagliata ma il brasiliano Bruno Peres è pronto al riscatto con la maglia giallorossa. Intervistato dall’emittente radiofonica del club romanista il paulista, classe 1990, ha dichiarato:« L’anno scorso ho sofferto un po’. Al Torino non c’era la stessa pressione. Me lo dicevano che questa sarebbe stata una piazza difficile ma bella. E’ così, ma mi piace. E’ una piazza che ti sostiene per farti migliorare. L’anno scorso non è andato come volevo. In questo periodo sono stato in Brasile, ho riflettuto, ho parlato con mio padre e con mia madre e credo che questo per me sarà un anno totalmente diverso».

La Roma vanta una grande tradizione di terzini destri brasiliani. I più amati dalla Curva Sud senza dubbio Pendolino Cafù e Maicon. Forse anche per questo la piazza si aspettava un approccio diverso dell’ex granata che nella prima stagione giallorossa ha comunque collezionato 30 presenze e 2 reti, uno score molto simile ai due idoli: «Marcos è un idolo e una persona fantastica, c’è un po’ di pressione perché ha vinto tutto, possiamo imparare tantissimo da lui, era il Pendolino. Anche Maicon, con Cafù sono due esempi di terzini fortissimi e qualcosina devo prendere da loro. Io voglio vincere qualcosa con la Roma. Voglio tornare ad essere quel Bruno di cui tutti erano innamorati. Sono nella strada giusta, senza parlare, ascoltando quello che mi dicono per crescere e per far sì che sia un anno totalmente diverso per me e per tutta la squadra».

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 8.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN

  •   
  •  
  •  
  •