Spalletti, frecciata a Nainggolan: “Joao Mario più bravo nello stretto e nel palleggio”

Pubblicato il autore: Carlo Edoardo Canepone Segui


Nainggolan non andrà all’Inter, questo è certo. Il belga ha l’accordo con la Roma per il rinnovo, ma non è questa la notizia. Nel post gara di Inter-Bayern Monaco (partita valida per la ICC vinta dai neroazzurri per 2-0 con la doppietta di Eder) il tecnico Luciano Spalletti ha parlato proprio di Nainggolan e non gli ha risparmiato una frecciatina: “Tutti i campioni hanno caratteristiche diverse, ma sanno fare la differenza. Joao Mario è più bravo di Radja sia nello stretto che nel palleggio. Il belga gioca sugli strappi”.  Spalletti incorona Joao Mario e non sembra essere dispiaciuto dal mancato arrivo di Nainggolan. Dichiarazioni di facciata?

Nel frattempo i neroazzurri, come dimostra la vittoria contro il Bayern, stanno compiendo passi in avanti nella preparazione e la mano di Spalletti comincia a vedersi: “Abbiamo fatto bene, siamo stati bravi a tenere le distanze tra i reparti e ad aggredire. Meno bravi nel secondo tempo nel palleggio, se proprio si vuole essere pignoli. L’Inter deve aver voglia di giocare contro avversari di questo livello, ma abbiamo ancora molto da lavorare e dobbiamo crescere anche se vincere partite come queste ti fa stare meglio e aiuta a sorridere. Ho trovato un gruppo di bravi ragazzi che sa che non dico bugie”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Un Immobile infinito...