Verona-Napoli 1-3: errori fatali commessi dai gialloblu.

Pubblicato il autore: Francesca Vernazza Segui

Nella partita di campionato, giocata ieri, il Verona ha affrontato il Napoli, e ha commesso degli innumerevoli errori, che sono risultati fatali, e hanno fatto perdere la squadra gialloblu in casa 1 a 3.
Oltre ad alcuni pareggi sbagliati effettuati dai giocatori del Verona, provocati dal pressante Napoli, al 32′ Souprayen ha fatto autogol con un tocco maldestro, portando in vantaggio il Napoli di una rete.
Successivamente il Verona, ha ottenuto una punizione in aria, e proprio da questa, il Napoli ha avuto una grande occasione, infatti, è partito in contropiede, grazie a Diawara, che ha recuperato palla, Insigne ha servito Milik che segna il secondo gol della squadra azzurra.
Nel secondo tempo, nonostante il Verona ha giocato meglio, il Napoli ha l’occasione di segnare la terza rete, grazie a un angolo, e a un involontario assist di Caceres per Milik, che però spreca questa opportunità di fare gol, colpendo il pallone con un sinistro troppo debole.
Comunque il Napoli al 17′, segna la terza rete, grazie a Ghoulam, e chiude definitivamente la partita.
Però, anche la squadra azzurra commette un errore, vantaggioso per il Verona: Hysaj commette fallo su Bessa, e concede un rigore alla squadra gialloblu, che segna l’unico gol della partita grazie a Pazzini.

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 5.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN
  •   
  •  
  •  
  •