Infortunio Schick, la Roma lo perde per un mese. Di Francesco: “Non è pronto”

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui


Ha esordito ufficialmente con la maglia della Roma, sabato scorso, nella netta vittoria casalinga contro l’Hellas Verona ma Patrick Schick, evidentemente, è ancora in ritardo di condizione tanto che un nuovo stop muscolare in allenamento lo terrà lontano dai campi di gioco per almeno un mese.

Risentimento muscolare al retto femorale della gamba sinistra, questa la diagnosi dell’infortunio di Schick che gli aveva fatto saltare le partite contro la Sampdoria (poi rinviata) e Atletico Madrid, esordio stagionale in Champions League. Si parla di uno stop di una sola settimana, ma se l’infortunio non dovesse riassorbirsi, la Roma potrebbe perdere il suo giovane centravanti per almeno un meseL’attaccante 22enne ceco, intanto, non sarà a disposizione di mister Eusebio di Francesco per il match di campionato di oggi alle ore 18.30 contro il Benevento in trasferta.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Juventus-Milan: streaming e diretta tv DAZN o SKY?

Ieri, nella conferenza stampa della vigilia, Di Francesco ha parlato della situazione del ceco: “Questi infortuni che sta avendo, dipendono dal fatto, che ha fatto pochi allenamenti, non è pronto, per giocare dal punto di vista fisico, anche se lui non vede l’ora di dimostrare quanto vale. L’entità del suo stop è da valutare, non dovremmo forzare i tempi. Certo è che contro Benevento e Udinese non sarà disponibile, preferirei perderlo anche un mese, per poi averlo al top, in altre gare fondamentali, invece che averlo a “singhiozzo” come purtroppo sta accadendo.  Non giocherà nemmeno Radja Nainngolan, ha un fastidio ad un tendine della gamba, è infiammato, per cui non lo rischierò, già sabato pomeriggio dobbiamo giocare un’altra partita”.

  •   
  •  
  •  
  •