Inter-Milan, derby da tutto esaurito. Un mese prima restano solo duemila biglietti

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Inter-Milan

Inter-Milan, derby già da tutto esaurito

Inter-Milan, San Siro quasi esaurito un mese prima. Manca esattamente un mese al primo derby stagionale tra Inter e Milan ma i biglietti per il big match sono quasi esauriti. Come riporta la Gazzetta dello Sport restano solo un paio di migliaia di biglietti da vendere. Un’attesa spasmodica a Milano per la prima stracittadina della stagione. Due squadre che hanno il più alto numero di abbonati in serie A e che hanno ben cominciato la stagione. Dopo troppi anni di grandi delusioni i tifosi rossonerazzurri hanno fame di grande calcio e vittorie. Spalletti e Montella stanno lavorando per riportare Inter e Milan il più alto possibile. Le due squadre hanno concluso il passato campionato rispettivamente al settimo e sesto posto, lontane anni luce dal vertice. L’Inter è a punteggio pieno in campionato, dopo le vittorie con Fiorentina, Roma e Spal. I nerazzurri non hanno convinto sul piano del gioco, ma i risultati sono dalla loro parte. Icardi e compagni non partecipando alle coppe europee hanno come solo obiettivo il campionato e cercheranno di continuare la loro striscia positiva con il Crotone sabato pomeriggio.

Leggi anche:  Sampdoria, D’Aversa: “Ottime prestazione, ma dobbiamo ragionare sugli errori commessi”

Discorso diverso per il Milan di Montella che ha anche l’impegno europeo. Dopo un buon inizio di stagione i rossoneri sono incappati in una brutta sconfitta contro la Lazio dello scatenato Immobile. L’allenatore milanista ha cambiato pelle ai suoi nella trasferta di Europa League contro l’Austria Vienna. Con il 3-5-2 Bonucci e compagni sembrano coprire meglio il campo. Nelle prossime partite si capirà se questo può essere l’assetto definitivo del nuovo Milan 2017/2018.

Inter-Milan, il cammino delle due squadre verso il derby

Un mese esatto a Inter-Milan, il primo derby stagionale arriva all’ottava giornata. Nerazzurri e rossoneri giocheranno la stracittadina dopo una sosta per gli impegni con la nazionale. E’ la terza volta consecutiva che questo accade. Anche nelle passate tre stagioni il primo scontro stagionale tra le squadre milanesi si celebrò dopo uno stop per le nazionali. Nel novembre 2014 fu un 1-1 con reti di Menez e Obi, con il secondo esordio di Roberto Mancini sulla panchina dell’Inter. A settembre 2015 i nerazzurri si imposero per 1-0, con gol decisivo di Guarin. Nella passata stagione, nel novembre 2016, fu un 2-2. Doppio vantaggio rossonero con Suso, poi Perisic nel finale agguanta un pareggio insperato. Fu il primo derby per Montella e Pioli, l’ultimo per Silvio Berlusconi da proprietario del Milan.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Empoli Bologna: diretta tv e streaming DAZN o Sky?

Nelle giornata che precederanno Inter-Milan del 15 ottobre i nerazzurri avranno tre impegni su quattro in trasferta. Crotone-Bologna-Benevento fuori e il Genoa in casa. Questi gli impegni per la truppa di Spalletti. Calendario tutt’altro che impossibile, ma nel campionato italiano ogni partita può nascondere delle insidie. Spal,Udinese e Roma in casa, Sampdoria in trasferta più l’impegno casalingo con il Rijeka in Europa League. Questo il percorso di avvicinamento per il Milan al derby con l’Inter. Manca un mese ma l’attesa a Milano è già febbrile per un match che da sempre va al di là della semplice rivalità calcistica.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,