Sfida tra bomber, gli incroci della sesta giornata di serie A

Pubblicato il autore: Ivan Aiello Segui

Archiviato il turno infrasettimanale, la serie A torna nuovamente in campo.

Con tanti gol segnati (28 in tutto con un solo 0-0 tra Verona e Sampdoria) questa quinta giornata ha fornito dati molto interessanti anche in chiave classifica marcatori.
Uno su tutti, il ritorno prepotente al gol di Edin Dzeko che a suon di doppiette (due in soli quattro giorni tra l’Hellas Verona di Fabio Pecchia e la debuttante Benevento) si riaffaccia tra le prime posizioni dopo un avvio a rilento (un solo gol nelle prime due partite) e una presenza in meno rispetto ai suoi colleghi a causa del rinvio di Sampdoria-Roma del 10 Settembre.

Il centravanti bosniaco della Roma, 5 reti in questo campionato e capocannoniere della passata stagione, ha l’occasione di ridurre ulteriormente il gap già nell’anticipo di domani alle 15,00 contro l’Udinese all’Olimpico grazie anche alla magnifica intesa dimostrata con il compagno di squadra Kolarov.

Leggi anche:  Serie A: Fiorentina – Inter sarà una bomba di emozioni

Match clou della sesta giornata è sicuramente il derby della Mole tra Juventus e Torino in programma sabato alle 20,45 all’Allianz Stadium.
Oltre al derby cittadino, una sfida nella sfida sarà quella tra la “Joya” Paulo Dybala e il “Gallo” Andrea Belotti. Sullo stato di grazia stratosferico di Dybala sono stati versati fiumi d’inchiostro in queste settimane e non sono mancati paragoni a dir poco stuzzicanti.

Il periodo strepitoso dell’attaccante juventino è confermato dalle sue 8 reti in 5 gare che lo vedono attualmente alla guida della classifica marcatori.
Di Andrea Belotti, invece, si è detto moltissimo durante il mercato estivo diventando l’oggetto del desiderio di moltissimi club italiani ed esteri e in pochi avrebbero scommesso sulla sua permanenza al Toro. Straordinario protagonista della passata stagione con 26 gol, ha finora totalizzato 3 reti.

Leggi anche:  Juventus terzultima in campionato: stasera possono divenire -10

“Dybala-Mask” contro “la cresta del Gallo” dunque, ma occhi puntati anche sulla voglia di riscatto di Gonzalo Higuain (confermato titolare da Allegri) e il buon periodo di Adem Ljajic.

Altro bomber a quota 6 reti è Dries Mertens, o “MaraMertens” come viene ormai soprannominato dall’euforia napoletana. Il folletto belga, idolo indiscusso dei tifosi, ha l’opportunità d’incrementare il suo bottino nell’incontro sempre di sabato alle 18,00 in casa della neopromossa Spal dell’altro intramontabile bomber Borriello, fermo a quota 1.

Trasferta complicata per il Milan di Montella in quel di Marassi per l’anticipo di domenica all’ora di pranzo. Alle 12,30 saranno di fronte Fabio Quagliariella, 4 reti, e Nikola Kalinic, 2 gol in maglia rossonera grazie alla doppietta contro la Spal.

La sfida a distanza tra bomber continua domenica alle ore 15,00. Mauro Icardi (6 reti) e Ciro Immobile (6 reti anche per l’attaccante della Lazio) se la dovranno vedere rispettivamente con i difensori del Genoa (attenzione al baby-fenomeno Pellegri) a San Siro e del Verona al Bentegodi.

Leggi anche:  Juventus terzultima in campionato: stasera possono divenire -10

  •   
  •  
  •  
  •