Milan, Calhanoglu si scusa per l’espulsione con la Roma: “Dispiace saltare il derby”

Pubblicato il autore: Domenico Piccolo Segui


Oltre al danno, la beffa. Non c’è davvero pace per il Milan che oltre alla sconfitta deve fare i conti con le sanzioni che giungeranno inevitabilmente dal giudice sportivo. Dopo la prestazione non proprio esaltante di ieri nel match con la Roma, condita dalla espulsione al minuto 35 del secondo tempo è il momento delle scuse per Hakan Calhanoglu.

Ai microfoni di Milan Tv, il centrocampista ex Bayer Leverkusen esprime tutto il proprio disappunto per lo stato di forma pessima della formazione rossonera che incappa nella seconda sconfitta consecutiva: “Fino al momento del vantaggio della Roma non c’erano state grandi occasioni per loro. Quel gol ci ha tagliato le gambe e poi il raddoppio ha definitivamente chiuso i giochi. La Roma è stata più fortunata, perchè i nostri tentativi sono stati tutti ribattuti. L’espulsione è un brutto episodio per il quale mi scuso. Ora dobbiamo lavorare ancora più duramente. Sono molto dispiaciuto per l’espulsione, non ci siamo capiti io e Romagnoli e sinceramente non ricordavo che fossi già ammonito. Mi spiace molto perchè la prossima partita è il derby.”

Un’assenza, quella del turco che guasta i piani di Vincenzo Montella, il quale potrebbe affidarsi a Bonaventura nel derby contro l’Inter previsto domenica 15 ottobre allo stadio Meazza.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Davide Nicola, la nuova salvezza passa per Torino