Pagelle Inter-Sampdoria 3-2: Perisic scatenato, Gagliardini intelligente

Pubblicato il autore: Teo Carlucci Segui
Inter-Sampdoria

Inter-Sampdoria, quanti ex a San Siro

Si è concluso da poco l’anticipo della 10ª giornata di Serie A che ha visto l’Inter ospitare la Sampdoria. I padroni di casa hanno vinto 3 a 2 grazie alla rete di Skriniar e alla doppietta di Icardi, per i blucerchiati a segno Kownacki e Quagliarella. L’Inter si gode la serata da capolista in attesa del Napoli impegnato domani a Genova. Ecco di seguito le Pagelle Inter-Sampdoria:

Handanovic voto 5.5: incolpevole sul secondo goal, qualche responsabilità in più sul primis Non è costretto agli straordinari.
D’Ambrosio voto 6: colpevole insieme ad Handanovic sul primo
goal, fa a sportellate con gli avversari e insieme a Candreva è una spina nel fianco sulla sua fascia.
Skriniar voto 7: altra prova monumentale per il difensore che va a segno anche contra la sua ex Samp. Pilastro difensiva e pericolo sui calci da fermo.
Miranda voto 6: partita nella norma la sua ma come sempre ci sono qui cinque minuti in cui stacca la spina e va in difficoltà.
Nagatomo voto 6.5: spinge moto sulla sua fascia e copra bene. La cura Spalletti sembra fargli bene, rigenerato rispetto agli anni passati. (Dall’84’ Santon S.V.)
Vecino voto 6: altra prestazione positiva dell’uruguagio che spende tanto e la fatica inizia a farsi sentire. (Dal 74′ Joao Mario voto 5: è fresco e fa partire contropiedi interessanti, il problema è che sbaglia l’ultimo passaggio o si dimostra troppo altruista.)
Gagliardini voto 6.5: terza consecutiva da titolare e per come sta giocando sono strameritate. Gioca con intelligenza sia in fase di interdizione sia guadagnando punizioni importanti.
Perisic voto 7: un palo, una traversa e un assist, questo il bottino di questa sera del croato. Tanta fantasia e voglia di fare, giganteggia sulla trequarti.
Borja Valero voto 6: spende davvero tante energie in fase di pressing, nelle azioni offensive c’è quasi sempre il suo zampino, attende la prima rete in neroazzurro.
Candreva voto 7: torna a giocare ai suoi livelli, prova più volte a segnare e finalmente riesce a crossare o cambiare fronte come si deve. E se l’Inter vince e convince e anche merito suo.
Icardi voto 7.5: due goal, un palo e tante giocare intelligenti permettono al capitano neroazzurro di essere il man of the match. (Dall’87’ Eder S.v.)

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Asta di riparazione Fantacalcio, i giocatori da acquistare nelle vostre leghe: ecco i consigliati!