Convocati Milan: Calhanoglu out per Napoli. Montella recupera Biglia

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui


Convocati Milan, niente Napoli per Calhanoglu.
Niente trasferta al San Paolo per Hakan Calhanoglu, il turco non è stato convocato da Vincenzo Montella per un problema fisico. L’allenatore rossonero recupera invece Lucas Biglia, fermo da Milan-Juventus di fine ottobre. L’argentino ha smaltito l’infiammazione al tendine rotuleo del ginocchio. L’ex Lazio però dovrebbe partire dalla panchina contro gli uomini di Sarri. Al suo posto verrà confermato Montolivo, positivo nell’ultimo match di campionato vinto dal Milan contro il Sassuolo. Ecco la lista completa dei rossoneri per Napoli: PORTIERI: A. Donnarumma, G. Donnarumma, Storari. DIFENSORI: Abate, Antonelli, Bonucci, Musacchio, Rodriguez, Romagnoli, Zapata. CENTROCAMPISTI: Biglia, Bonaventura, Borini, Gabbia, Kessie, Locatelli, Mauri, Montolivo
ATTACCANTI: Cutrone, Kalinic, André Silva, Suso. Scelte dunque piuttosto obbligate per Montella che confermerà ancora una volta il 3-4-2-1. 

Leggi anche:  Dove vedere Udinese-Atalanta: streaming e diretta tv Serie A

Davanti a Gigio Donnarumma ci saranno Zapata, preferito a Musacchio, Bonucci e Romagnoli. Il capitano rossonero sarà regolarmente al suo posto, nonostante gli acciacchi subiti in nazionale. Gli esterni saranno Borini e Rodriguez, anche lo svizzero ha smaltito qualche problemino post Svizzera-Irlanda del Nord. In mezzo come detto fiducia a Montolivo, al suo fianco Franck Kessiè. L’ivoriano, come gli azzurri, ha visto svanire il sogno mondiale all’ultima partita. La sua Costa D’Avorio non andrà in Russia per i Mondiali. Davanti ci saranno Suso e Bonaventura a supporto di Kalinic. L’ex atalantino torna dopo quasi un mese di assenza, visto che ha giocato l’ultima volta il 22 ottobre contro il Genoa.

Convocati Milan, anche Calabria out per Napoli

Convocati Milan, niente da fare per Calabria. Oltre a Calhanoglu in vista di Napoli-Milan di sabato sera Montella dovrò rinunciare anche a Davide Calabria. Il giovane terzino infatti non ha ancora smaltito il problema alla caviglia che lo avevo costretto ad uscire anzitempo dal campo contro il Sassuolo. L’allenatore rossonero quindi ha la coperta un po’ corta sugli esterni. Conti tornerà in primavera, quindi restano solo Abate e Antonelli come specialisti di fascia, oltre all’adattato Borini.

Leggi anche:  Supercoppa Italiana, probabili formazioni Juventus-Napoli: ecco le scelte di Pirlo e Gattuso

In settimana Montella aveva provato anche Bonaventura come esterno, ma la presenza di Callejon da quella parte ha suggerito maggiore prudenza al tecnico milanista. Napoli-Milan è l’ennesima occasione della svolta per la stagione rossonera. Bonucci e compagni devono cercare di dare seguito alla vittoria di Reggio Emilia con il Sassuolo. Fino ad ora i rossoneri hanno perso tutti gli scontri diretti. Dopo il match del San Paolo il calendario potrebbe dare una mano a Montella e ai suoi. Un’altra sconfitta però riaprirebbe i processi in casa rossonera, con l’allenatore principale imputato. Napoli e il San Paolo saranno un esame durissimo per il Milan. I rossoneri non vincono a Fuorigrotta dal 2010. In campo c’era Ibrahimovic e in panchina Allegri. Altri tempi e altro Milan, sabato sera Montella deve uscire indenne dal confronto con Sarri. Altrimenti saranno dolori. Grandi dolori.

  •   
  •  
  •  
  •