Gagliardini contro il passato: l’ex atalantino chiamato al rilancio

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

gagliardini contro il passatoÈ chiamato al rilancio l’ex atalantino Gagliardini contro il passato per non far perdere altri punti all’Inter di Spalletti che punta forte se non al campionato almeno al terzo posto che significherebbe playoff per la partecipazione alla prossima Champions League, cosa su cui l’Inter cinese ha investito non pochi soldi. La Suning investì anche molto l’anno scorso proprio nell’acquisto del cartellino di Gagliardini, ben 30 milioni per strapparlo a Gaspetini, l’allenatore che ha creduto in lui e ha reso possibile il suo ingresso nel grande calcio. Ora il giovane ex atalantino è chiamato a dimostrare tutto il suo valore per convincere Spalletti, che nonostante prove non esaltanti ha preferito non fare a meno del giovane italiano, affiancandogli Vecino in mezzo al campo e spostando Borja Valero come trequartista al posto di Joao Mario e Brozovic. Tale schema tattico sembra aver fatto trova all’Inter un certo equilibrio, nonostante il mezzo passo falso con il Torino, in cui la squadra ha racimolato un solo punto, e nonostante i troppi goal subiti, cosa su cui il tecnico toscano deve assolutamente lavorare. Nonostante la recente delusione con la maglia azzurra per la non partecipazione al mondiale in Russia, Gagliardini è chiamato a un ruolo da protagonista, sia per l’attuale Inter di Luciano Spalletti che per la futura nazionale che avrà probabilmente come tecnico Carlo Ancelotti, perché Roberto è un centrocampista di sicuro talento su cui si deve puntare e su cui il prossimo coach della nazionale punterà dic erto assieme ai vari Florenzi, Jorginho, Verratti, Conti e Belotti, tutti calciatori giovani che stanno dimostrando grandissimo carisma e talento e che hanno bisogno di giocare costantemente in grandi club, come sta facendo per l’appunto Gagliardini, e godere della fiducia di grandi tecnici, come Spalletti, e di un selezionatore vincente che sappia ben amalgamarli in campo nelle poche occasioni che ha per conoscerli e studiarli.
Il riscatto parte dall’Atalanta di gasperini, suo ex maestro, ma forse così era scritto nel destino, speriamo quindi che Gagliardini possa fare la differenza.

Leggi anche:  Asta di riparazione Fantacalcio, i giocatori da acquistare nelle vostre leghe: ecco i consigliati!
  •   
  •  
  •  
  •