Genoa, esonerato Juric. Ecco il nuovo allenatore

Pubblicato il autore: Bitto Alessandro Segui


È stata fatale per Ivan Juric la sconfitta nel derby, la terza consecutiva. Sei punti in dodici partite e terz’ultimo posto condiviso con il Verona. Troppo poco per un club blasonato come il Grifone. Tuttavia la storia d’amore tra Juric e Preziosi era finita già da tempo. La scorsa stagione, infatti, il presidente, dopo aver accolto il croato come il figliol prodigo, aveva esonerato l’ex Crotone salvo poi ritornare sui propri passi, permettendo a Juric di condurre il Grifone alla salvezza. In quel caso l’allontanamento del tecnico era stato criticato dai tifosi perché era evidente come la maggior parte delle colpe fossero imputabili alla società, rea di aver indebolito una squadra che fino ad allora stava volando. Stavolta le colpe sono di entrambi, visto che cominciare una stagione con un allenatore con cui il rapporto si è già incrinato non è mai una buona idea né per la società né per l’allenatore stesso.
Il sostituto: Ballardini
Il terzo ritorno. Davide Ballardini, infatti, aveva già allenato i rossoblù nella stagione 2010-2011, in cui aveva condotto il grifone al decimo posto, ricevendo anche i ringraziamenti del presidente Enrico Preziosi alla fine della collaborazione e nel 2013, quando, tornato a gennaio, riuscì a salvare il Genoa con due giornate d’anticipo.

Leggi anche:  Ilicic, 100 presenze con l'Atalanta. Le sue lezioni hanno scritto la storia
  •   
  •  
  •  
  •