Infortunio Suso, forte contusione al fianco. Out con l’Austria Vienna, in campo con il Torino

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
suso

Infortunio Suso, lo spagnolo out contro l’Austria Vienna

E’ l’anima di questo Milan ancora “convalescente” e adesso rischia di non essere a disposizione del tecnico Montella per alcune partite. Lo spagnolo Suso, dopo la gara di sabato sera contro il Napoli, rispecchia fedelmente l’immagine attuale di questo Milan ancora in cerca di una sua esatta dimensione: “claudicante” il Milan di Montella come “claudicante” è attualmente l’esterno offensivo Suso dopo l’infortunio patito nel corso della gara contro i partenopei. Ma se il recupero dello spagnolo appare abbastanza rapido per la ripresa del Milan di Montella ancora la strada appare essere molto lunga.
A causa dell’infortunio Suso è stato costretto ad uscire anzitempo dal rettangolo di gioco del San Paolo quando il suo Milan era già sotto uno a zero contro la capolista della Serie A. A mettere k.o. lo spagnolo una forte contusione al fianco che ha impedito al giocatore rossonero di continuare la gara. Al rientro a Milano Suso è stato sottoposto ad accurati accertamenti da parte dello staff sanitario del Milan che, fortunatamente, non hanno evidenziato particolari problemi. Lo spagnolo ha accusato soltanto una forte botta nella zona tra il fianco e il gluteo sinistro. La sua conferma dopo le partite di ieri pomeriggio di A, su Twitter: “Fa male, ma è solo una botta. Presto in campo”.
Nonostante l’entità non importante dell’infortunio Suso non potrà essere a disposizione del tecnico rossonero Vincenzo Montella per la gara di Europa League che il Milan affronterà giovedì contro gli austriaci dell’Austria Vienna. Per la sfida di San Siro Montella dovrà fare a meno dello spagnolo che potrà così recuperare con tranquillità dall’infortunio patito sabato sera al San Paolo di Napoli. L’obiettivo dello staff sanitario del Milan è quello di recuperare il giocatore per la delicata sfida di campionato contro il Torino dell’ex Sinisa Mihajlovic. L’assenza di Suso contro l’Austria Vienna, già sonoramente battuta dal Milan nella gara d’andata, non dovrebbe rappresentare un handicap per i rossoneri che, però, in campionato hanno necessità della classe e delle giocate del 24enne spagnolo per provare a tirarsi fuori da una situazione di difficoltà che sta spingendo il Milan sempre più lontano dalle posizione di vertice della classifica.

  •   
  •  
  •  
  •