Inter, ecco gli scontenti. Cancelo, Dalbert e Karamoh reclamano spazio

Pubblicato il autore: Teo Carlucci Segui
Il difensore dell'Inter Joao Cancelo

Il difensore dell’Inter Joao Cancelo

Il calciomercato estivo dell’Inter sta dando i suoi frutti ma ha anche qualcosa che non sta andando per il verso giusto. Il top player è sicuramente Spalletti e la cura del tecnico ex Roma sta funzionando ma occhio alle controindicazioni.

I vari Skriniar, Vecino e Borja Valero hanno subito molte critiche appena arrivati a Milano, ma a suon di buone prestazioni hanno conquistato il cuore dei tifosi neroazzurri. Tre titolari inamovibili che stanno giocando ad alti livelli. I “problemi”, a questo punto, provengono da quelli che dovevano essere i veri colpi estivi: Cancelo e Dalbert. Se a loro andiamo ad aggiungere il baby fenomeno Karamoh, il dado è tratto.

Cancelo ad inizio stagione è rimasto ai box a causa di un infortunio e le buone prestazioni di D’ambrosio e Candreva hanno praticamente chiuso ad un suo impiego dal primo minuto. Piano piano sta trovando un po’ di minutaggio nel secondo tempo ma non è sufficiente per un calciatore che è arrivato per fare il titolare. Contro il Chievo, qualora D’Ambrosio dovesse giocare affianco a Skriniar, potrebbe avere la prima chance da titolare.

Leggi anche:  Ziliani su Conte: "Vuole che l’Inter sia come la Juve di Moggi. Impossibile schierarsi..."

Sulla fascia sinistra, i neroazzurri hanno puntato su Dalbert, terzino sinistro che ha fatto intravedere belle cose al Nizza. Il terzino, ha giocato tre partite da titolare e Spalletti lo ha accusato di essere indisciplinato dal punto di vista tattico. Nelle ultime due giornate, come sostituto di Nagatomo, è stato
impiegato Santon al suo posto. Con il passare delle giornate potrebbe trovare il minutaggio giusto, ma attualmente siederà spesso in panchina.

Inter infine che deve fare i conti con Karamoh, attaccante giovane che nei minuti finali della partita con il Genoa, vinta per 1 a 0 ha dato dimostrazione del suo talento. Quest’anno sarà difficile vederlo in campo con costanza ma il suo è un acquisto lungimirante.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: