Pagelle Inter-Atalanta 2-0: Icardi decisivo, Skriniar un muro

Pubblicato il autore: Teo Carlucci Segui


Si è concluso poco fa il penultimo match di questa giornata tra Inter e Atalanta con i neroazzurri vittoriosi per 2 a 0 e a -2 dal Napoli capolista. Partita giocata a ritmi altissimi e molto dura dal punto di vista fisico. L’arbitro molto spesso ha lasciato correre e questo ha reso la partita intensa evidenziando belle cose da una parte e dall’altra.

Le due reti sono state realizzata dal capitano dell’Inter Mauro Icardi che dopo aver sciupato tre occasioni ha realizzato una doppietta decisiva. Bene anche Skriniar che aveva un avversario ostico come Gomez. Importante anche il lavoro di Candreva, Perisic e Borja Valero, propositivi e incisivi. Le pagelle Inter-Atalanta qui di seguito.

Handanovic voto 6: quasi uno spettatore non pagante, decisivo su Petagna ma per il resto si limita ad essere attento nelle uscite.

D’ambrosio voto 6.5: assist intelligente per il secondo goal di Icardi. Spinta costante sulla fascia ed attento in copertura.

Skrinair voto 7: per le caratteristiche che possiede, Gomez, è un avversario ostico amma riesce puntualmente ad arginarlo.

Miranda voto 6.5: prestazione di alto livello per il centrale brasiliano che mancava da un po’ di tempo.

Santon voto 5.5: non giocava da molto tempo e Spalletti gli dà fiducia. A volte è impreciso e disattento e questi piccoli dettagli non gli permettono di raggiungere la sufficienza.

Vecino voto 6: resta sempre tra le linee senza mai cercare la giocata. Oggi meglio in fase di inserimento che di impostazione.

Gagliardini voto 5.5: diverse disattenzioni e palle perse, spesso in difficoltà contro Cristante.

Candreva voto 6: va meno volte al cross provando giocare diverse. In questo modo può diventare più funzionale all’intero gioco. (Dal 73’ Brozovic voto 5.5: venti minuti per lui e non entra mai in partita. Pochi palloni dal croato che vorrebbe un posto da titolare.)

Borja Valero voto 6.5: il faro del centrocampo neroazzurro  è lui, tutti i palloni passano dai suoi piedi e dalle sue giocate. (Dal 83’ Joao Mario s.v.)

Perisic voto 6: partita di grande sacrificio da parte sua ma da un calciatore del suo calibro ci si aspetta sempre un goal o una giocata decisiva.

Icardi voto 7.5: sbaglia tre palloni che potevano costar caro, ma con una doppietta zittisce tutti dimostrando che riesce comunque a metterla dentro, voleva il terzo goal ma viene sostituito da Eder. (Dal 89’ Eder s.v.)

  •   
  •  
  •  
  •