Moviola Verona-Juventus: regolare quarto gol dei bianconeri ? Mazzoleni e Var impeccabili

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

 

Moviola Verona-Juventus

Moviola Verona-Juventus: l’analisi degli episodi più eclatanti del posticipo valido per la diciannovesima giornata di Serie A.
I bianconeri sfatano il tabù Bentegodi, in cui non vincevano nella massima serie dal lontano 2001, e continua a seguire la scia del Napoli capolista e da ieri sera campione d’inverno, riportandosi nuovamente ad una sola lunghezza. Gli uomini di Massimiliano Allegri superano i padroni di casa con il risultato di 1-3, in virtù delle reti di Matuidi ad inizio gara, pareggio scaligero con Cáceres e doppietta di Dybala.
A dirigere l’incontro è stato designato il signor Paolo Silvio Mazzoleni della sezione di Bergamo, il quale supera abbondantemente la prova alla quale era sottoposto, decidendo in maniera corretta e decisa gli episodi che si sono verificati nel corso del match.

Moviola Verona-Juventus: le principali azioni da rivedere

Neanche il tempo di fischiare il calcio di inizio, che subito Mazzoleni ed il VAR vengono interpellati: al 6‘ dagli sviluppi di una sortita offensiva bianconera, Gonzalo Higuain colpisce il palo, sulla ribattuta il compagno di squadra Matuidi insacca. Viene interpellata la VAR, la quale conferma la regolarità della rete, che di fatto porta la Juventus in vantaggio.
Altro episodio da attenzionare è quello verificatosi al minuto 41′, in cui Cáceres per la formazione veneta, già ammonito, rischia il secondo giallo, per un intervento su Higuain. Mazzoleni valuta in maniera meno grave del dovuto l’azione, graziando nella circostanza il calciatore.

Leggi anche:  Atalanta-Genoa probabili formazioni: ecco le ultimissime

Particolare attenzione anche in occasione dell’annullamento del quarto gol della Juventus: al minuto 85′ la punizione di Bernardeschi finisce alle spalle di Nicolas, tuttavia sia Higuain  che Benatia si trovavano sulla traiettoria. La rete andava giustamente annullata per l’evidente posizione di fuorigioco dei due calciatori bianconeri.
In conclusione, l’arbitro Mazzoleni, pur in assenza di episodi particolarmente eclatanti, ha superato brillantemente la prova, coadiuvato dalla VAR intervenuta a supportare la terna arbitrale in almeno due importanti circostanze.

  •   
  •  
  •  
  •