Roma, siamo sicuri che sia tutto da buttare?

Pubblicato il autore: Carlo Edoardo Canepone Segui

Juventus Roma Schick
La Roma non gioca più come prima, è vero. La Roma ha meritato di perdere contro la Juventus, è vero. La Roma, forse, non è ancora da scudetto, è vero. Tutto vero. Ma è anche vero che i giallorossi, nonostante tutto, ieri sera quella partita avrebbero potuto pareggiarla. Casualmente, ma un pareggio casuale vale sempre un punto. E se quel pallone di Schick fosse entrato in rete, invece di sbattere contro le gambe di Szczesny, forse tante cose che si sono dette, si dicono e si diranno ancora in futuro, non le avremmo sentite.

E allora è giusto dire una cosa: una Roma, come si è letto in giro, senza cattiveria, senza gioco, senza idee, in condizioni fisiche non buone, ha creato quattro nitide palle gol all’Allianz Stadium, non da tutti. El Shaarawy nel primo tempo, Florenzi, Under e Schick nella ripresa avrebbero potuto scrivere un altro finale, meno amaro per i giallorossi. I rimpianti, purtroppo, sono tanti, perché anche ieri alla squadra di Di Francesco sarebbero serviti, probabilmente, altri 20 tiri per fare un gol. Perché le statistiche dicono questo: nelle ultime cinque partite (Qarabag, Chievo, Cagliari, Torino, Juventus) la Roma ha tirato verso la porta 102 volte, realizzando solo in tre occasioni. Qualcosa vorrà dire. Serve concretizzare per sbloccarsi mentalmente. A questo aggiungiamoci anche una bella dose di sfortuna: anche ieri sera l’ennesima traversa colpita. Tra pali e traverse sono 17 in stagione, più di tutti.

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 18.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN

Alla fine la Roma ha perso tutti e tre gli scontri contro chi gli sta davanti, ma in quanti veramente ha meritato di uscire con 0 punti? Il pessimismo in queste situazioni è inutile, ora c’è da chiudere l’anno in bellezza contro il Sassuolo. Poi, i conti si faranno alla fine. La Roma è, non dimentichiamocelo, potenzialmente a -4 punti dal primo posto. Siete sicuri che sia davvero tutto da buttare?

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: