Yann Karamoh, tutti pazzi per il calciatore dell’Inter

Pubblicato il autore: Alessia Telesca Segui


Tocca palla e arrivano gli applausi, Yann Karamoh è diventato il nuovo idolo dei tifosi dell’Inter.

In poche presenze con la maglia dell’Inter, Yann Karamoh ha conquistato tutti, grazie alla sua imprevedibilità. Nella partita giocata con il Cagliari, vinta dall’Inter per 4 a 0, il giocatore ha messo in campo estro e follia e, anche sbagliando qualche gol di troppo, ha ricevuto gli applausi del pubblico.

Un colpo di tacco, irriverente per qualcuno e apprezzato dagli interisti, una botta rovinosa sul palo e tanta corsa, perché “questo è il mio modo di giocare, mi piace fare così, il calcio è fatto anche di questo“, afferma Yann Karamoh, felice per la partita e per l’affetto dei tifosi.
E lui, fresco e spensierato anche nelle parole, ringrazia e afferma che il dolore per la botta presa “è passato in fretta quando ho sentito gli applausi del pubblico” e che vuole “diventare un big dell’Inter“. Parole fondamentali per tutti, quelle di Yann Karamoh, soprattutto per i tifosi.

Applausi non ancora arrivati dall’allenatore dell’Inter Luciano Spalletti che, invece, parlando di Karamoh, ha affermato

È un calciatore forte e dal punto di vista dell’estro ti cattura mentre sotto l’aspetto dell’equilibrio e del ragionamento diventa difficile trovarlo dentro la squadra. Karamoh, però, è bravo e piace tanto al pubblico anche se il colpo di tacco che ha fatto contro il Cagliari è un gesto che non deve più ripetere se vuole davvero diventare un campione. Lui è uno che va responsabilizzato e sotto porta deve migliorare, però ha grandi qualità e ampi margini di miglioramento“.

Lui lo sa e lavora per migliorare. “Abbiamo avuto molte chances – afferma il calciatore dell’Inter parlando della partita con il Cagliari – anche io ho avuto delle occasioni per segnare, però è fondamentale che la squadra abbia vinto. Per me è fondamentale giocare perché posso sempre migliorare, trovare spazio mi fa trovare più feeling. L’allenatore dice che posso migliorare ancora? Ha ragione, voglio farlo per la squadra. L’affetto del pubblico? Mi fa molto piacere, anche per questo voglio fare sempre di più“.

E il suo gol, segnato nella partita con il Bologna, è già entrato nella storia dell’Inter. Nel libro stampato per i 110 anni della squadra nerazzurra, infatti, c’è anche il gol segnato dal numero 17 dell’Inter, ed è proprio lui a mostrare la pagina su Instagram, affermando “che bello essere su Inter 100, il libro della nostra storia“. Un incredibile gol da fuori, arrivato in una partita difficile con il Bologna, che ha portato l’Inter alla vittoria.

Un gol che ha convinto i tifosi dell’Inter. Convinti soprattutto per la sua imprevedibilità. Yann Karamoh, infatti, porta all’Inter maggiori possibilità di attacco. Nella partita con il Cagliari, il calciatore nerazzurro ha giocato a tutto campo, consentendo così a Mauro Icardi di liberarsi dagli avversarsi. Il suo gioco, però, non è solo tacchi e imprevedibilità. Con il Cagliari, infatti, ha toccato 59 palloni, 3 dribbling riusciti, realizzato 4 tiri e preso un palo. Numeri ottimi, da migliorare, come afferma l’allenatore nerazzurro.

Yann Karamoh, già apprezzato dai tifosi, può essere l’uomo nuovo per l’Inter di Luciano Spalletti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: