Serie A, marcatori a confronto: Piatek la sorpresa, deludono i big a inizio campionato

Pubblicato il autore: Gabriella Mosca Segui

Genoa – Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Il campionato di Serie A è iniziato solo da tre giornate e i gol, ovviamente, non sono mancati così come le sorprese nella classifica dei marcatori.

Non può non stupire infatti notare che nella graduatoria non sono presenti né Cristiano RonaldoMauro Icardi, ancora a secco di gol. Se Icardi  è stato condizionato da un inizio di stagione dell’Inter tutt’altro che esaltante, Cristiano Ronaldo si sta ambientando con il calcio italiano ricalcando, di fatto, il rendimento iniziale dello scorso anno in Liga quando ha segno il primo gol solo all’ottava giornata.  Ancora a 0 gol anche Higuain, che si è visto annullare dal VAR il primo gol in Milan-Roma. Un acquisto quello del Pipita che il Milan ha voluto fortemente per rinforzarsi in attacco. Vedremo se l’argentino riuscirà a mantenere lo stesso ritmo realizzativo sfoggiato con Napoli e Juventus.  Un gol all’attivo per altri top player come Immobile, Mandzukic, Mertens e Insigne ma ovviamente ci sarà tempo per rifarsi.

Leggi anche:  Maradona è andato dal "Barba", basta coi moralismi

Se i big stentano non sono mancate le sorprese in questo inizio di campionato nella classifica marcatori di Serie A. Non può non stupire infatti la presenza del genoano Piatek autore di 3 gol in 2 partite,  del connazionale Zielinski in gol 2 volte con il Milan, di Benassi della Fiorentina e di Berardi del Sassuolo, quest’ultimo di certo non un bomber prolifico. Insomma, una classifica marcatori in divenire con la certezza che, alla fine del girone d’andata, i big torneranno di certo nelle posizioni che gli competono.

  •   
  •  
  •  
  •