Lazio-Juventus 3-1 (Highlights Serie A): settimo sigillo consecutivo per i biancocelesti, per Sarri primo ko stagionale

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Ieri allo stadio Olimpico la Lazio ha sconfitto la Juventus per 3-1, impresa che non gli riusciva da sedici anni (6 dicembre 2003) e conquista la settima vittoria consecutiva che gli consente di staccare la Roma e di essere a solo tre punti proprio dai bianconeri (prima sconfitta stagionale) e a cinque dalla capolista Inter.
E pensare che la serata per i campioni d’Italia era cominciata nel migliore dei modi con il ritorno al gol di Cristiano Ronaldo che al 25 portava in vantaggio i suoi dopo una triangolazione con Bentancur ed appoggiava comodamente i rete da pochi passi; ma il pari dei biancocelesti giungeva proprio al 45′ grazie a Luis Alberto che disegnava un cross al bacio per Luiz Felipe bravo a battere Szczesny con un bel colpo di testa.

Nella ripresa la partita cambia con l’espulsione di Cuadrado reo di aver abbattuto Lazzari lanciato a rete, in realtà l’arbitro Fabbri in un primo momento aveva solo ammonito il colombiano, ma dopo essere stato richiamato da VAR, cambiava la decisione giustamente espellendo il giocatore bianconero. Tre minuti dopo i capitolini ribaltavano il risultato con un capolavoro di Milinkovic-Savic che prima stoppava in maniera incredibile il pallone (lancio millimetrico del solito Luis Alberto) e poi insaccava in rete da distanza ravvicinata dopo aver prima saltato De Ligt. Al 79′ Immobile ha avuto la grande possibilità di chiudere la contesa con un calcio di rigore provocato da un fallo dell’estremo difensore juventino su Correa, ma il portiere polacco è stato bravo a respingere il tiro dagli undici metri compresa la ribattuta dello stesso Immobile. Il terzo gol è arrivato al minuto 95 con Caicedo che tutto solo in contropiede ribatteva in rete un tiro di Lazzari miracolosamente parato da Szczesny.

Le due squadre si ritroveranno il prossimo 22 dicembre a Gedda (Arabia Saudita) nel match di Supercoppa italiana.

Lazio-Juventus, gli highlights del match

  •   
  •  
  •  
  •