Lazio, Ciro Immobile: “La vita è cambiata a tutti noi. Vorrei la maglia di Messi”

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


Ciro Immobile
il capocannoniere della Lazio e del campionato di Serie A con 27 reti in 26 giornate in attesa di tornare ad allenarsi con i suoi compagni a Formello (l’inizio è previsto per lunedì prossimo), in questi giorni di stop forzato per l’emergenza Coronavirus, si sta allenando a casa con il suo solito grande impegno che mette anche nel rettangolo di gioco tutte le settimane. Forte anche della presenza della  bella moglie Jessica Melena e dei suoi tre bambini (due femminucce e un maschietto, quest’ultimo nato nello scorso agosto), il bomber napoletano sprigiona simpatia da tutti i pori e che ha mostrato anche ieri dove è intervenuto in diretta Instagram insieme ai ragazzi di “Chiamarsi Bomber”.

Immobile, nei giorni dell’emergenza Covid-19

“La vita è cambiata a tutti noi, anche io ora sto sempre a casa tra PlayStation e giochi di società. Le partite mi mancano, mi sono rivisto anche la replica di Napoli-Liverpool. Mi alleno, mi tengo in forma con diversi attrezzi, cerco di fare il più possibile anche se mi manca un po’ di spazio. Per palleggiare uso il pallone della tripletta contro la Sampdoria”.

Immobile, i suoi allenatori

“Inzaghi ha uno stile molto europeo, poca tattica, tanto pallone, mi piace allenarmi con lui. Emery a Siviglia l’ho visto molto italiano invece, assomiglia a Conte. Anche con Klopp è stato divertente: poca tattica, tanto movimento, non ci fermavamo mai. Come ho detto altre volte mi sarebbe piaciuto trovarlo in un altro momento. La Champions senza il Liverpool è strana, negli ultimi anni ha sempre fatto bene. La Premier League l’ha praticamente vinta, poteva solo concentrarsi sulla coppa e invece è fuori”.

Immobile, le maglie il suo sogno

“Tra Coppe e Nazionale la famiglia la vediamo poco noi giocatori. Ora invece di tempo ne abbiamo a disposizione. Maglie collezionate? Di solito scambio la maglia con gli amici. Ho una mia collezione privata con le mie e quelle dei compagni con cui ho legato di più. Vorrei scambiare la maglia con Messi, in Supercoppa europea non ci sono riuscito. Con Cristiano Ronaldo sì. Con Lionel ci siamo incontrati anche con la Nazionale, ma lui non ha giocato. Ho fatto la foto e basta”.

Immobile, le sue passioni

“Musica e cantanti preferiti? Rocco Hunt. Ci siamo conosciuti quando non eravamo famosi, siamo cresciuti insieme. Di solito accendo il telefono prima di ogni partita e ascolto qualche brano, nessuno in particolare, ma Rocco è sempre presente. Serie tv? Ora Elite, è uscita una nuova stagione. Jessica l’ha già iniziata, ma io ho la PlayStation. Speriamo che questo momento brutto passi presto. I campioni ora sono negli ospedali”.

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •