Milan 1982-83: ecco cosa fanno i giocatori della promozione in Serie A

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


Il Milan 1982-83 era guidato dal tecnico veneto Ilario Castagner che venne ingaggiato nell’estate 1982 dopo l’amara retrocessione dei rossoneri la stagione precedente con il terz’ultimo posto in classifica con appena 25 punti (Luigi Radice e poi Italo Galbiati gli allenatori).
In quel campionato cadetto, che per il Diavolo per fortuna è stato il secondo ed ultimo della sua gloriosa storia, la squadra dominò dall’inizio alla fine conquistando la promozione con il primo posto insieme a Lazio e Catania: furono ben 54 i punti conquistati in 38 incontri dai ragazzi del presidente Giuseppe Farina frutto di 19 vittorie, 16 sconfitte e solo 3 sconfitte, quella contro la Cavese (in casa), Perugia e Como in trasferta. Il Milan chiuso in trionfo quell’annata segnando la bellezza di 77 reti, record battuto solamente ventuno anni dopo dal Cagliari che realizzò 80 reti ma in un torneo a 24 squadre e con una differenza gol di +41, un’enormità perchè basti pensare che biancocelesti e rossazzurri finirono rispettivamente a +12 e +16. Va ricordato che nel calciomercato estivo fu venduto il neo campione del mondo Fulvio Collovati ai cugini dell’Inter, cessione che suscitò parecchie polemiche tra i tifosi milanisti, ma le contropartite di Canuti, Pasinato e Serena convinsero Castagner che poteva contare su Vinicio Verza (nuovo nome di spicco) e i punti fermi Tassotti, Battistini e Damiani senza dimenticare i giovani Evani, Icardi e il grande Franco Baresi che a 22 anni gli fu data la fascia da capitano.
Il centrocampista Battistini fu a sorpresa il capocannoniere della squadra con 11 reti, seguiti dal terzetto Jordan, Verza e Damiani con 10, ma ora andiamo a vedere cosa fanno 37 anni dopo tutti i giocatori della rosa di quella stagione.

Milan 1982-83, ecco cosa fanno i giocatori della promozione in Serie A

PORTIERI

Giulio Nuciari: Fa parte dello staff dell’Italia di Roberto Mancini
Ottorino Piotti: Procuratore sportivo

DIFENSORI

Franco Baresi: Brand ambassador del Milan
Paolo Benetti: Vice di Claudio Ranieri alla Sampdoria
Roberto Biffi: Collaboratore settore giovanile Ospitaletto (campionato Promozione Lombardia)
Nazzareno Canuti: Agente di commercio
Andrea Icardi: Gestisce l’Academy del Milan in Australia
Maurizio Longobardo: Allenatore (oggi disoccupato)
Mauro Tassotti: Vice di Andrij Shevchenko (nazionale Ucraina)

CENTROCAMPISTI

Sergio Battistini: Allenatore (ora disoccupato)
Stefano Cuoghi: Allenatore (ora disoccupato)
Alberigo Evani: Collaboratore tecnico dell’Italia di Roberto Mancini
Massimo Gadda: Allenatore (ora disoccupato)
Tiziano Manfrin: Deceduto per un infarto il 16 dicembre 2012 all’età di 58 anni
Giancarlo Pasinato: Allenatore (ora in pensione)
Francesco Romano: Procuratore sportivo
Vinicio Verza: Agente immobiliare

ATTACCANTI

Oscar Damiani: Procuratore Sportivo
Giuseppe Incocciati: Allenatore Atletico Terme Fiuggi (Serie D)
Joe Jordan: Vice allenatore del Middlesbrough
Aldo Serena: Commentatore sportivo

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: