Serie B 2015/2016: i possibili verdetti della stagione alle porte

Pubblicato il autore: Enrico Muntoni Segui

logo serie B

Così come l’inizio del campionato di Serie A è solo questione di giorni, anche il campionato di Serie B si avvia al suo inizio, in una data che, seppur ancora incerta, è sicuramente non lontana. Ma quali potrebbero essere le favorite alla vittoria finale? E quali quelle che potrebbero retrocedere? Proviamo a fare una sorta di ipotesi su quali potrebbero essere i vertetti finali.

Come l’anno scorso, anche per la stagione 2015/2016 saliranno ben 3 squadre, due direttamente e la terza sulla base dei playoff a cui partecipano le squadre classificatesi dal terzo al nono posto. Sulla base di quello fin’ora successo, soprattutto visti i precedenti della stagione scorsa, le due squadre che, sulla carta, dovrebbero salire direttamente in Serie A sono Cagliari e Vicenza. La prima sia perchè l’anno scorso è arrivata ad un passo dalla salvezza, sia perchè ha mantenuto alcuni giocatori di categoria superiore. Per il Vicenza l’ottimo risultato della passata stagione, Andrea Cocco divenuto capocannoniere, sicuramente mettono il Vicenza sulla strada della serie A diretta. Non dimentichiamo che il Vicenza era riuscito, per 5-6 giornate, ad essere secondo alle spalle del Frosinone.

Chi invece dovrebbe salire in A passando per il playoff sarà probabilmente o l’Avellino o il Cesena. Il Cesena perchè appunto proviene dalla Serie A, l’Avellino perchè ha mantenuto i suoi pezzi da 90°, ed anzi ne ha acquistati altri di tutto rispetto. Non dimentichiamo, inoltre, che l’Avellino è arrivato nella finale playoff perdendo contro il Bologna, a conti fatti, forse meritava la compagine dell’ex Rastelli di andare in serie A.

Chi invece, sulla carta, dovrebbe retrocedere direttamente saranno probabilmente Virtusa Entella(che probabilmente verrà ripescata al posto del Catania) e Latina. La prima ha saputo da qualche settimana che si sarebbe dovuta aspettare un ritorno in B, quando la squadra era già stata studiata per la Lega Pro. Questo potrebbe essere un vero limite che si è visto nelal gara di Coppa Italia contro il Cagliari, persa per cinque reti a zero. Il Latina l’anno scorso è arrivato a soli 3 dai playout, ma quello che ha fatto maggior scalpore è la netta sconfitta, in casa, per quattro a uno da parte del Pavia, formazione di Lega Pro. Chi invece dovrebbe retrocedere tramite il playout dovrebbe essere una tra Brescia, Como e Crotone. La prima è stata ripescata dopo il fallimento del Parma, la seconda è stata appena promossa nel campionato cadetto, mentre il Crotone viene da un campionato di Serie B che l’ha visto evitare i playout per un solo punto, ma con una differenza reti di -10 e questo è sicuramente un dato che fa pensare.

 

  •   
  •  
  •  
  •