Serie B: Arriva il cartellino verde

Pubblicato il autore: Anna Campani Segui

cartellino-verde-679x385

Manca ormai poco all’avvio ufficiale di questa nuova serie B 2015/2016, categoria decisamente protagonista in negativo durante l’estate. La cadetteria quindi ha voglia di risollevarsi e di riacquistare nuovamente credibilità. Archiviata la piccola calciopoli che ha nuovamente smosso e messo in cattiva luce il nostro calcio, adesso si torna in campo, si torna in campo con una novità che andrà a finire direttamente in tasca ai direttori di gara.  Stiamo parlando del cartellino verde, un nuovo provvedimento voluto fortemente dal Presidente della Lega di Serie B Andrea Abodi.

Il cartellino verde andrà a contrapporsi agli ormai famosi, gialli e rossi, che tanto fanno penare giocatori e tifosi. Il loro scopo, infatti, non è quello di sanzionare delle irregolarità commesse in campo, ma l’esatto contrario. Il cartellino verde andrà a premiare quei calciatori che si distingueranno per il loro comportamento corretto tenuto sul terreno di gioco durante l’intero campionato calcistico. Ad ogni gesto di fair play durante un match, il direttore di gara potrà sventolare il cartellino verde in faccia a quel giocatore o giocatori che si sono distinti per un gesto di lealtà sportiva. Come avviene con i normali cartellini, l’arbitro annoterà il nome del calciatore dietro di esso.  Al termine del campionato si andrà quindi a formare una vera e propria classifica e i calciatori con più verdi riceveranno dei premi, che al momento non sono ancora stati decisi.

Il green card non è stato sperimentato in nessun campionato se non in quello delle giovanili, i migliori sono stati poi premiati con le convocazioni nelle proprie rappresentative regionali o segnalati agli scout dei migliori club calcistici.

Ma come si riconosceranno questi gesti di correttezza? semplice: una chiara occasione da rete interrotta per soccorrere un avversario infortunato, riconoscere di aver commesso un fallo o aver violato una regola senza che il direttore di gara se ne sia accorto.

Cartellino verde che viene introdotto e cartellino bianco già nella testa e nelle idee di Platini, presidente Uefa, che vorrebbe inserire anche questo. Il cartellino bianco comporterebbe l’espulsione temporanea dal campo di gioco, una sorta di punizione, in base alla tipologia di scorrettezza commessa in campo.

Quanti cartellini verdi verranno estratti nella prima giornata di B? il tempo di scoprirlo è ormai giunto.

  •   
  •  
  •  
  •