Serie B 7a giornata: probabili formazioni, dirette tv e streaming

Pubblicato il autore: Elena Voltolini Segui

Serie B 7a giornata

Dopo gli anticipi di ieri, Vicenza – Crotone 0-0 e Pro Vercelli – Novara 0-1, si disputa oggi il resto della 7° giornata del campionato di Serie B. Si riparte, quindi, con il Crotone da solo in vetta alla classifica e Cesena e Cagliari, l’una di fronte all’altra all’ora di pranzo, a provare a prendere il posto dei pitagorici.

CAGLIARI CESENA (Diretta TV su Sky Sport 1)
il big match di giornata può valere la vetta solitaria della classifica.
Le due formazioni arrivano al match del Sant’Elia con due stati d’animo diversi: il Cagliari reduce dalla prima sconfitta stagionale, subita ad opera del Pescara, il Cesena, invece, artefice di una bella vittoria contro il Livorno.
Cagliari – Cesena è anche la sfida tra il miglior attacco del campionato, quello dei sardi, e la migliore difesa, quella dei romagnoli.
Fischio d’inizio alle 12.30, arbitra il Signor Pasqua di Tivoli. Assistenti: De Meo e De Troia.
CAGLIARI CESENA PROBABILI FORMAZIONI
CAGLIARI (4-3-1-2): Storari; Dessena, Capuano, Salamon, Pisacane; Deiola, Fossati, Joao Pedro; Farias; Sau, Melchiorri. All. Rastelli.
CESENA (4-2-3-1): Gomis; De Col, Capelli, Magnusson, Mazzotta; Sensi, Kessie; Ciano, Ragusa, Koné; Molina. All. Drago.

BARI – LANCIANO (Diretta TV su Sky Sport 2)
Bari a caccia del tris, ovvero della terza vittoria consecutiva, dopo i ko inflitti al Latina ed all’Avellino; Lanciano invece desideroso di tornare a conquistare i tre punti dopo quattro partite senza vittorie.
Proverà a farlo in uno stadio, il San Nicola, che è senza dubbio uno dei più caldi della serie B e dal quale sin qui solo il Pescara è riuscito ad uscire con un punto in tasca.
BARI LANCIANO PROBABILI FORMAZIONI
BARI (4-2-3-1) – Guarna; Sabelli, Contini, Di Cesare, Del Grosso; Valiani, Romizi; Defendi, Rosina, De Luca; Maniero. Allenatore: Nicola.
LANCIANO (4-3-3) – Aridità; Pucino, Aquilanti, Amenta, Mammarella; Bacinovic, Zè Eduardo, Crecco; Di Matteo, Ferrari, Di Francesco. Allenatore: D’Aversa.


COMO – BRESCIA (Diretta TV su Sky Sport 7)

Apre le porte al campionato lo stadio Sinigaglia: dopo l’esilio al Piola, il Como ha il proprio campo di gioco. Ad inauguralo sarà il match che vedrà opposti i lariani al Brescia. Di fronte, quindi, ci saranno due formazioni a caccia di punti preziosi per avere un po’ più di tranquillità in classifica, una classifica che le vede ora, rispettivamente, a quota 5 e 6. Il Como arriva dal pesante poker subito contro l’Ascoli; il Brescia, invece, viene da tre risultati utili consecutivi.
COMO BRESCIA PROBABILI FORMAZIONI
COMO (3-5-2): Crispino; Garcia Tena, Borghese, Cassetti; Marconi, Sbaffo, Bessa, Casoli, Madonna; Ebagua, Gerardi. Allenatore: Carlo Sabatini.
BRESCIA (4-2-3-1): Minelli; Racine, Castellini, Antonio Caracciolo, Venuti; Mazzitelli, Martinelli; Embalo, H’Maidat, Kupisz; Geijo. Allenatore: Roberto Boscaglia.

LIVORNO – AVELLINO (Diretta TV su Sky Sport 1)
Sarà la voglia di riscatto a dominare il match del Picchi. Da una parte il Livorno che, dopo un inizio spumeggiante con quattro vittorie in altrettante partite, alla prova con squadre costruite per lottare per le zone alte della classifica ha visto ridimensionare i sogni di gloria, battuto prima dallo Spezi ae poi dal Cesena. Nell’altra metà campo un Avellino che ha ragranellato solo un punto nelle ultime quattro giornate e si barcamena nelle parti basse della classifica.
LIVORNO AVELLINO PROBABILI FORMAZIONI
LIVORNO (4-3-3): Pinsoglio; Moscati, Ceccherini, Lambrughi, Gasbarro; Biagianti, Schiavone, Luci; Aramu, Comi, Pasquato. All. Panucci
AVELLINO (4-3-1-2): Frattali; Nitriansky, Rea, Biraschi, Visconti; D’Angelo, Jidayi, Arini; Insigne; Trotta, Tavano. All. Tesser.

MODENA – LATINA (Diretta TV su Sky Sport 5)
Trasferta al Braglia per il Latina, stadio nel quale i nerazzurri non sono mai riusciti a segnare. Dovranno farlo oggi se vogliono battere i padroni di casa e dimenticare la “beffa” della scorsa settimana quando, in vantaggio sul Bari, sono stati ripresi e superati nel finale, salutando così i tre punti sui quali credevano di avere ormai messo l’ipoteca.
Il Modena, invece, cerca un minimo di continuità dopo un inizio stagione non certo dei più brillanti.
Arbitrerà l’incontro il signor Daniele Martinelli di Roma, coadiuvato dagli assistenti Giuseppe Borzomì e Francesco Disalvo.
MODENA LATINA PROBABILI FORMAZIONI
MODENA (4-3-1-2): Manfredini; Calapai, Gozzi, Marzorati, Rubin; Doninelli, Giorico, Galloppa; Mazzarani; Stanco, Sowe. All. Crespo
LATINA (4-3-3): Di Gennaro; Bruscagin, Brosco, Dellafiore, Calderoni; Schiattarella, Olivera, Moretti; Scaglia, Jefferson, Acosty. All. Iuliano

  •   
  •  
  •  
  •