Salernitana Ascoli: probabili formazioni e diretta tv streaming oggi 12 dicembre

Pubblicato il autore: Ramona Buonocore
1449853398135449Partita che sa già di spareggio per la salvezza quella che si terrà oggi pomeriggio alle 15  allo stadio Arechi di Salerno. Ad affrontarsi i granata padroni di casa di mister Torrente e l’Ascoli di Mangia, due squadre che hanno collezionato solo 17 punti dall’inizio del campionato di serie B.
La Salernitana conta infatti solo tre vittorie, otto pareggi  e ben sei sconfitte, mentre l’Ascoli, a pari punti, cinque vittorie, due pareggi e 10 sconfitte. La direzione di questa 18esima giornata di campionato di serie B sarà affidata all’arbitro barese Luigi Nasca che alle 15 in punto darà inizio alla partita tra le due terzultime del campionato, a cavallo tra la zona retrocessione e i play off.
Dopo il pareggio con il Lanciano e il Livorno nel turno infrasettimanale, i ragazzi di Torrente non portano a casa i tre punti da ben quattro giornate, non riuscendosi ad allontanare dalle zone basse della classifica. La squadra marchigiana di Mangia sta invece risalendo passo dopo passo la classifica portando a casa il punteggio pieno contro la Ternana nel turno infrasettimanale, con il goal realizzato da Caturano allo scoccare del minuto 15 del primo tempo. Due i diffidati della Salernitana: Manolo Pestrin e Andrea Rossi che hanno collezionato quattro cartellini gialli, mentre l’Ascoli ha ben cinque giocatori con quattro ammonizioni.PROBABILI FORMAZIONI DELLA SALERNITANA: difesa a quattro con Lanzaro, Bernardini, Empereur e Colombo. Centro campo con Moro, Bovo e il sempre presente Sciaudone. Odjer in posizione di trequartista e Donnarumma e Gabionetta in attacco.
PROBABILI FORMAZIONI DELL’ASCOLI: difesa a tre formata da Milanovic, Del Fabro e Mengoni. Al centrocampo Grassi, Giorgi e Addae, sulle fasce Almici e Pecorini. Unica punta Caturano.Dopo i pareggi con reti inviolate, la Salernitana è chiamata a conquistare il punteggio pieno contro l’Ascoli. Torrente è consapevole della posta in palio e ha dichiarato che quella contro la squadra marchigiana è sicuramente una partita difficile ma anche importantissima. “E’ uno scontro diretto che vale doppio, giochiamo davanti al nostro pubblico e vogliamo provare a vincerla a tutti i costi anche con l’aiuto dei nostri tifosi – dichiara il tecnico – Non sarà facile perché incontriamo una squadra che nell’ultima partita ha fatto molto bene e che ha avuto, come già successo mercoledì contro il Livorno, un giorno in più di riposo rispetto a noi. In ogni caso scenderemo in campo concentrati e vogliosi di raccogliere i tre punti. Tornare indenni da due trasferte difficili ha sicuramente fatto bene al morale. C’è un bello spirito di gruppo, sono da valutare le condizioni dopo questi tre impegni e dobbiamo cercare di migliorare in fase offensiva. Ora sarà importante recuperare gli altri infortunati e poi sono convinto che possiamo giocarcela con tutti, basti vedere il recupero di Bernardini che anche se non al massimo ha dato esperienza e qualità al reparto difensivo. L’Ascoli? Sicuramente è una squadra che ha diverse individualità importanti, basti pensare a Cacia che è uno dei migliori attaccanti della categoria o a Perez e Bellomo, due ragazzi che ho allenato in passato e che conosco bene. Hanno qualità, stanno trovando anche continuità di risultati e noi dovremo prestare massima attenzione e scendere in campo col piglio giusto”.Dal canto suo il tecnico dell’Ascoli Devis Mangia non ha voluto rilasciare dichiarazioni; al suo posto  ha parlato solamente il presidente Francesco Bellini: “Speriamo di continuare su questa strada, peccato aver preso tanti cartellini gialli che hanno condizionato il secondo tempo. Marroccu? E’ in Sardegna ma non sono preoccupato, rimane una figura fondamentale per noi. Il problema è che io non sono qui e il rapporto tra Lovato e Marroccu non è florido, ma oggi sono contento della reazione della squadra. Dovranno imparare a fare i loro rispettivi ruoli e troveranno il loro spazio. La colpa è mia perché non sono ad Ascoli. Non ci sono divisioni all’interno dello spogliatoio, delle volte le scelte tecniche non possono essere condivise ma il gruppo è coeso. I tesserati non parlano per il momento perché vogliamo un momento di tranquillità”.

Leggi anche:  Serie B, dove vedere Palermo-Sud Tirol: diretta TV e streaming

DIRETTA TV STREAMING SALERNITANA ASCOLI: La partita di serie B Salernitana- Ascoli sarà trasmessa in diretta su Sky al canale Calcio 6  e in radiocronaca su Radio Rai 1. Per i possessori di abbonamento Sky la possibilità di vedere la gara in streaming su SkyGo.

  •   
  •  
  •  
  •