L’Avellino aspetta la Ternana lunedì tra assenze e modifiche tecniche

Pubblicato il autore: Ramona Buonocore Segui

dove vedere pescara avellinoL’Avellino si prepara ad accogliere in casa la Ternana per lo scontro di lunedì 21 marzo alle 20.30, valido per la 32esima giornata di serie B.
Dopo il pari contro il Latina e due giorni di riposo concessi da mister Breda, la Ternana ha iniziato la preparazione della trasferta di lunedì: ancora assente Zampa a causa della contusione al piede destro rimediata contro un’amichevole contro il Norcia e Vitale, che ha iniziato a sondare il campo da gioco dopo aver subito un intervento per la lesione del menisco esterno venti giorni fa. Si sono invece allenati separatamente Busellato (reduce da influenza) e Lo Porto (costretto a stare fermo dopo uno stiramento). Di nuovo in gruppo Monteleone.
Tre le soluzioni tattiche provate da Breda: un 3-5-3 con  con Gonzalez Hernandez, Meccariello e Monteleone in difesa, Zanon, Janse, Coppola, Belloni e Dugandzic a centrocampo e Ceravolo e Falletti in attacco.
La soluzione 4-3-1-2 prevede invece Zanon, Gonzalez Hernandez, Masi e Monteleone nel pacchetto arretrato, Janse, Zanon e Belloni in mezzo al campo e Falletti trequartista alle spalle di Dugandzcic e Ceravolo.
Ultima opzione il 4-4-2 con Zanon, Gonzalez Hernandez, Meccariello e Monteleone in retroguardia, Janse, Coppola, Belloni e Dugandzic nel reparto centrale e Ceravolo e Falletti in avanti.
Turno di squalifica per Coppola che ha collezionato la decima ammonizione stagionale.
Novità tattiche in casa Avellino. Attilio Tesser cambia centrocampo e difesa, finite entrambe nel mirino delle critiche.
In difesa possibile entrata dal primo minuto di Angelo Rea al posto di William Jodayi (è apparso molto stanco nelle ultime partite) insieme a Davide Biraschi. Sulle fasce il solito  Francesco Pisano mentre rischia la titolarità di Pietro Visconti. Al centrocampo non si esclude il trio Paghera- Arini- Gavazzi anche se il recupero del capitano biancoverde Angelo D’Angelo potrebbe prevedere il turno di riposo di uno dei tre centrocampisti.
Attacco che rimane invece immutato: Roberto Insigne è in ottima forma e sarà lui a dettare legge per l’assenzia di Samuel Bastien, impegnato con la Nazionale belga Under 21. Davanti Insigne Gigi Castaldo e Benjamin Mokulu guideranno la linea avanzata  di un Avellino che si aggrappa ai suoi bomber per la riscossa playoff.
Grande assenza nelle file dei lupi è Ciccio Tavano che al rientro dal periodo di riposo concesso da Tesser dopo la vittoria di Ascoli Piceno ha dovuto sospendere gli allenamenti a causa di una sindrome influenzale. L’attaccante dell’Avellino questa mattina è stato colto da un malore durante il viaggio che da Empoli avrebbe dovuto condurlo a Napoli. Lungo la tratta regionale Empoli-Firenze le forti vertigini  lo hanno costretto a chiedere l’intervento del 118 una volta giunto alla stazione ferroviaria di Firenze Santa Maria Novella. I sanitari gli hanno prestato subito i primi soccorsi per poi trasportarlo al pronto soccorso più vicino dove i medici stanno eseguendo una serie di accertamenti. Il malore sarebbe stato causato dal forte virus influenzale che ha colpito Tavano dopo la partita in trasferta con l’Ascoli. La dirigenza e lo staff medico dell’Avellino, rassicurati a telefono dal calciatore, sono in attesa di sviluppi direttamente dalla cartella clinica stilata dai medici fiorentini.

  •   
  •  
  •  
  •