Serie B, risultati e classifica dopo la 29ª giornata

Pubblicato il autore: Alessandro Legnazzi Segui

GN4_DAT_5158672_jpg--il_cesena_piega_il_livorno_e_vola_in_vetta
Nella 29ª giornata di Serie B il Crotone non approfitta del regalo del Novara che lunedì sera ha battuto il Cagliari al Sant’Elia: i rossoblù della Calabria non vanno oltre lo 0-0 all’Ardenza di Livorno. Partita interessante nonostante la mancanza di gol. L’espulsione di Luci al 20′, i ragazzi di Ivan Juric non hanno sfondato la linee amaranto. Duro lo sfogo di mister Panucci a fine gara: “Gli arbitri sono troppo permalosi, ho spiegato che non era un fallo pericoloso e la loro riposta è stata: ‘Stia zitto altrimenti la caccio’. Vogliono collaborazione e poi hanno questi atteggiamenti da attori da Hollywood“.

In fonda alla classifica bella vittoria dell’Ascoli che supera 2-1 il Modena. Al Del Duca vanno in vantaggio i modenesi al 23′ con Luppi, poi rimonta dei ragazzi di Devis Mangia: al 39′ Cacia realizza un calcio di rigore, doppietta dell’ex Piacenza che si realizza al 60′. Ascoli a +4 sulla zona playout, il Modena si ferma a due vittorie consecutive.

Leggi anche:  Designazioni arbitrali Serie B - 10° giornata

Torna a vincere dopo cinque partite anche il Bari che strapazza 4-0 la Ternana, reduce da un’ottima striscia di risultati utili consecutivi. Il giovane Puscas che realizza il primo e anche il secondo gol da professionista: il terzo gol barese porta la firma di Dezi, sigillo finale per Sansone.

Di misura ma il Brescia supera l’esame Avellino. Gli uomini di mister Boscaglia portano a casa i tre punti grazie alla marcatura di Antonio Caracciolo al 39′. Le rondinelle restano nella zona playoff e accorciano su Pescara e Cesena.

Il Como gioca male un jolly e non va oltre l’1-1 nello scontro salvezza con il Lanciano. I lariani passano in vantaggio grazie al solito Simone Ganz che mette in rete il penalty causato da Bacinovic. Lo stesso ex Palermo, però, si riscatta con la rete più bella di questa 29esima giornata di Serie B: cannonata dai trenta metri che s’infila sotto l’incrocio. Esecuzione perfetta.

Leggi anche:  Serie B, dove vedere Monza Vicenza streaming e diretta tv

Reagisce il Perugia dopo tre sconfitte consecutive. Bisoli salva la panchina battendo 2-0 il Latina al Curi. Ardemagni porta in vantaggio il Grifone già dopo due minuti di gioco, raddoppio dello stesso al 63′.

Sorpresa in riva all’Adriatico. Il Trapani vince 2-1, Citro potra in vantaggio i siciliani, al 90′ Fornasier fa 1-1 e qui la formazione di Oddo doveva accontentarsi del punto: invece attacca e subisce il contropiede realizzato da Petkovic e perfezionato da Eramo al 94′.

Bella partita all’Arechi, Salernitana-Ascoli finisce 2-2. I gol sono stati messi a segno di Troiano al 20′, i padroni di casa pareggiano con Colombo e vanno avanti nel risultato con Bus, i liguri acciuffano il punto in inferiorità numerica grazie al colpo di testa di Iacoponi.

Mastica amaro il Cesena che per trentacinque minuti ha accarezzato il sogno della vittoria, lo Spezia ha pareggiato la marcatura di Ragusa con Nené.

Leggi anche:  Designazioni arbitrali Serie B - 10° giornata

E per concludere la carrellata di partite di Serie B citiamo l’1-1 che nasce tra Vicenza e Pro Vercelli. Succede tutto nel primo tempo, Ebagua sblocca il risultato al 19′ e Beretta lo riequilibra al 34′. Nella ripresa Ebagua fallisce il match point dal dischetto, Pigliacelli para l’esecuzione dell’ex Varese. Vicenza in zona playout e contestato duramente a fine partita all’esterno dello stadio Romeo Menti, la società fa sapere che mister Marino non rischia l’esonero.

Classifica Serie B dopo la 29ª giornata

Cagliari 61
Crotone 60
Pescara 49
Cesena 47
Novara 46
Brescia 45
Entella 44
Bari 44
Spezia 44
Avellino 40
Trapani 40
Perugia 37
Ternana 36
Ascoli 35
Latina 33
Livorno 32
Modena 32
Vicenza 31
Pro Vercelli 30
Lanciano 30
Salernitana 27
Como 22

  •   
  •  
  •  
  •