Ternana – Pescara 1- 0: commento della partita.

Pubblicato il autore: Eugenio Usai Segui

TernanaPescara7

 

Sfida interessante quella tra Ternana – Pescara, nella quale troviamo la formazione di casa decisamente favorita nel pronostico, sia per la convincente vittoria ottenuta contro l’Avellino e sia per le defezione della squadra ospite. Il brillante Pescara allenato da Massimo Oddo sembra un lontano ricordo, soprattutto nel peggioramento della fase difensiva, che ha grossi problemi nella difesa sui calci piazzati, vera e propria croce della squadra abruzzese; ma il dato più preoccupante sono senz’altro le quattro sconfitte consecutive, e se continueranno di questo passo si potranno scordare di rimanere in zona play-off. Come se non bastasse, al Pescara mancano Caprari, Crescenzi i nazionali Mandragora, Memushaj e Vitturini e il lungodegente Coda, mentre Aresti sostituirà il titolare Fiorillo ai pali. L’unica buona notizia è il ritorno di Campagnaro in difesa, un rientro a dir poco necessario. Al contrario, la squadra di Breda sta passando un buon momento e sembra aver accantonato il momento no che attraversava, il tecnico ha dichiarato che mancano ancora dieci punti all’obbiettivo salvezza e che solo arrivando a quota cinquanta punti può stare tranquillo.

La partita è iniziata con venti minuti di ritmi blandi e poi si è risvegliata dopo la tripla occasione del Pescara, dove il portiere ternano Mazzoni è stato miracoloso con le sue tre parate su Torreira, Benali e Lapadula. Il Ternana ha replicato con varie occasioni, tra cui la pericolosa punizione di Grossi che ha mancato di poco la traversa e le azioni di Faletti e Ceravolo. Il secondo tempo ha mostrato un Pescara più arrembante con Cocco e Lapadula pericolosissimi, ma Mazzoni oggi sembra essere in vena e e sventa gli attacchi degli abruzzesi.  La Ternana replica con un tiro di Ceravolo finito di poco fuori, non è altro che l’anteprima del gol del vantaggio degli umbri, i quali colpiscono con il subentrato Busellato, che insacca con un poderoso sinistro dal limite dell’aria sfruttato da una sfortunata deviazione della difesa del Pescara. Cocco ha una buona possibilità di rimettere in pari il Pescara, ma calcia male la palla e manda il pallone fuori. Non basta il 4-2-4 impostato da Oddo, il Pescara non riesce a pungere e perde la quinta partita di fila e conferma di passare un bruttissimo momento finendo pure fuori dalla zona play-off.  In sostanza non è stata una bella partita da vedere: poche emozioni e ritmi bassi, il Ternana ha avuto il merito di andare più volte vicina il gol ed è riuscita ad essere cinica col match point di Busellato, dove sebbene la difesa pescarese non abbia grosse colpe è chiaro che Oddo deve rivedere ancora qualcosa; il rientro di Campagnaro non è dunque servito a chiudere la cerniera della difesa abruzzese. Il Pescara dovrà subito riprendere a vincere se vuole ambire ai play off, e il prossimo scontro contro l’ultimo in classifica Como, potrebbe essere quello giusto per riprendersi.

Ternana – Pescara: formazioni

TERNANA (4-2-3-1): Mazzoni; Zanon, Gonzalez, Meccariello, Janse; Busellato, Coppola; Grossi, Falletti, Furlan; Ceravolo.
All. Breda.

PESCARA: (4-3-1-2):Aresti; Fornasier, Campagnaro, Zuparic, Zampano; Selasi, Torreira, Verre; Benali; Cocco, Lapadula. All. Oddo.

ARBITRO: Abbattista di Molfetta (Di Salvo-Rocca).

  •   
  •  
  •  
  •