Anticipo Serie B : Ciano abbatte il Crotone

Pubblicato il autore: Alessandro Cipolla Segui

anticipo_serie_b

Anticipo di Serie B al Cesena che supera il Crotone per 2-1 nella prima gara della 37° giornata del campionato cadetto. Nella partita più significativa per mister Drago, tanti anni sulla panchina rossoblù, è un altro ex invece a risolverla, ovvero Camillo Ciano che con una doppietta nella prima frazione stende la sua vecchia squadra, rendendo inutile la rete del solito Budimir nel finale. Tre punti d’oro per i romagnoli che, scivolati al nono posto e quindi fuori dai playoff dopo aver raccolto due punti nelle ultime tre partite, tornano così in piena zona spareggi aspettando naturalmente tutte le altre partite di domani sera. Rimane in frigorifero lo champagne invece in casa Crotone che, dopo lo 0-0 casalingo di sabato scorso in casa contro lo Spezia, rallenta ulteriolmente mettendo a rischio il primo posto, ma con la promozione in massima serie praticamente in tasca.

Inizio di gara tutto del Cesena. Fin dalle prime battute si capisce che sarà molto dura per i calabresi. I padroni di casa infatti prendono subito in mano le redini del centrocampo, spingendo soprattutto sulla fascia destra dove è molto attivo il terzino Perico. Al 16′ vantaggio dei romagnoli con una magistrale punizione di Ciano che col sinistro pennella una traiettoria perfetta che si infila alle spalle di Cordaz. La reazione del Crotone è nulla ed i padroni di casa insistono. Episodio dubbio in area ospite con Ferrari che rischia il calcio di rigore deviando probabilmente col braccio un lancio lungo diretto a Rossetti. Mette tutti d’accordo però al 32′ Ciano, che questa volta realizza di rapina risolvendo al meglio una mischia in area avversaria. I rossoblù si vedono solo nel finale di tempo con delle conclusioni di Ricci e Stoian dal limite che Gomis neutralizza facilmente.

Troppo brutto per essere vero il Crotone del primo tempo. La capolista comunque cresce nella ripresa, anche per un calo dei padroni di casa che hanno disputato, soprattutto nella linea mediana, un primo tempo indiavolato. Al 60′ discesa di Ricci sulla destra e Budimir è più lesto di tutti a mettere in rete, riaprendo così i giochi. Juric fa entrare Torrimino prima e De Giorgio poi per cercare di tentare un forcing finale, il Cesena però si compatta molto bene provando poi a pungere anche con rapide ripartenze. Inutili poi i tre minuti di recupero con i romagnoli che portano a casa una vittoria fondamentale per la corsa salvezza, festa invece solo rimandata in casa di un Crotone con la testa, soprattutto nel primo tempo, totalmente altrove.

CESENA : A. Gomis; Perico, Capelli, Magnusson, Falasco; Kessie (37’st Cascione), M. Kone, Renzetti; Ciano (42’st Valzania), Rossetti (27’st Garritano), Ragusa. A disposizione: Agliardi, Lucchini, Falco, Dalmonte,  Succi, Fontanesi. Allenatore: Massimo Drago

CROTONE : Cordaz; Balasa (1’st Yao), Cremonesi, G. Ferrari; Zampano (32’st De Giorgio), Paro, Capezzi, Garcia Tena; F. Ricci, Budimir, Stoian (29’st Torromino). A disposizione: L. Maniero, Claiton, Modesto, Barberis, Salzano, Di Roberto. Allenatore: Ivan Juric

ARBITRO : Abbattista di Molfetta

MARCATORI : 16’pt Ciani (Ce), 32’pt Ciano (Ce), 15’st Budimir (Cr)

NOTE : ammoniti Cremonesi, Perico, Kessie, Torromino

  •   
  •  
  •  
  •