Mariga, ma che fai? 5 giornate di stop per il giocatore del Latina

Pubblicato il autore: Al Rey Segui

Mariga, ma che fai? 5 giornate di stop per il giocatore del Latina

Spesso mantenere il self-control sul campo non è facile per i giocatori, specialmente quando capitano palesi ingiustizie arbitrali tcome quella durante la partrita del Latina contro l’Entella, però si dovrebbe riflettere sulle conseguenze dei propri scatti d’ira. Con un po’ di autocontrollo in più il centravanti keniano del Latina McDonald Mariga avrebbe evitato una sanzione così pesante dal giudice sportivo. Durante la partita Latina Entella, giocata domenica 24 aprile 2016 e valida per la 38ª giornata del campionato di serie B, Mariga ha stretto la mano all’arbitro con un po’ troppa energia, al punto da farlo sanguinare. La partita era molto importante in chiave promozione per il Latina, che ha perso per 0-1 contro i liguri rimasti in 10 uomini per 70 minuti. La superiorità numerica non è bastata e il finale della gara è stato incandescente, perché l’arbitro non ha assegnato un rigore netto per un fallo di Keita su Paponi e gli animi in campo si sono scaldati. Nel convulso finale sono stati espulsi per proteste i giocatori del Latina Mariga ed Esposito, fatto questo che complicherà non poco la prossima delicatissima gara interna interna contro lo Spezia.

Mariga fermato 5 giorni per aver stretto la mano all’arbitro

Una sanzione particolarmente pesante è stata quella che il giudice sportivo ha inflitto all’ex centrocampista del Parma Mariga, che è stato fermato per 5 giornate “per avere, al 49° del secondo tempo, a giuoco fermo, stretto con particolare vigoria la mano destra dell’Arbitro causandogli un’escoriazione con fuoriuscita di sangue e per avergli contestualmente rivolto epiteti insultanti”. Mariga ha voluto esprimere a modo suo il disappunto per il rigore negato, facendo i complimenti all’arbitro in maniera singolare. Adesso purtroppo la situazione del Latina si complica ancora di più, Gautieri è rimasto senza due giocatori importanti e dovrà scegliere attentamente chi far scendere in campo sabato prossimo. La classifica non sorride al Latina, che ha perso un’occasione importante per allontanarsi dalla zona play out nella quale si trova, a pari punti con Salernitana e Modena. Per la partita casalinga contro lo Spezia, mister Gautieri dovrà valutare attentamente i giocatori che gli sono rimasti, perché sarà un’altra gara molto insidiosa, con gli aquilotti ben decisi a fare bene per rimanere in zona play-off e fare il gran salto nella massima divisione. Il malcontento tra i tifosi del Latina è evidente, perché dopo aver subito una beffa clamorosa come quella di un rigore netto negato allo scadere della partita, non si può rimanere indifferenti di fronte alle ingiustizie arbitrali. È un gran peccato per la fine anticipata del campionato 2015-2016 di Mariga, tuttavia a volte gli arbitri rendono molto difficile mantenere l’autocontrollo in campo e la Federazione dovrebbe provvedere anche contro di loro.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: