Modena-Crotone 1-1, i commenti dei gialloblù

Pubblicato il autore: Giovanna Samanda Ricchiuti Segui

Modena-Crotone
Modena-Crotone non va oltre l’1-1: l’anticipo della 39esima giornata di Serie B termina in parità, con le firme di Luppi e di Palladino su rigore. Un punto che basta al Crotone per festeggiare la Serie A, ma che non aiuta molto il Modena in chiave salvezza, trovandosi diciassettesima a quota 41 punti, con Vicenza e Pro Vercelli a 42,, Salernitana e Latina a 40, Lanciano a 39.

Se da una parte si festeggia, dall’altra c’è molta amarezza per i punti persi.
Luppi, autore del gol del momentaneo vantaggio del Modena, in sala stampa dice: “Abbiamo fornito una buona prestazione, dobbiamo continuare a fare quello che facciamo, è l’occasione per continuare così. Illusi dal gol? No, penso fosse meritato, giocavamo contro la prima in classifica, poi gli episodi non sono girati a favore.  Avevamo bisogno di questa vittoria, l’abbiamo cercata in tutti i modi e penso che questo sia importante per il futuro. Andiamo a Salerno per cercare la vittoria, vincere sarebbe importantissimo”.
Il capitano Gozzi non è certo che il rigore assegnato contro la sua squadra sia giusto e vuole rivederlo: “Il rigore? Lo voglio rivedere in TV, non mi sembrava ci fosse stato questo contatto ma voglio rivederlo. Salerno? Andremo lì per cercare di imporre il nostro gioco e portare a casa i tre punti, vincere vorrebbe dire tenerli lontano. Cercheremo di vincere assolutamente”.

Il tecnico gialloblù Bergodi dice che i suoi hanno giocato bene e il Crotone non ha regalato nulla: “Credo che se avessimo giocato così qualche tempo fa ne saremmo stati contenti. Abbiamo lottato contro un’avversaria non semplice, che ha tanta qualità. I gol? Se pensiamo di creare le stesse occasioni di chi vince il campionato siamo sulla strada sbagliata. Poi potremmo essere più cinici, però c’è stata anche tanta sfortuna. Abbiamo creato, ai ragazzi non si può dire nulla.”
La salvezza non è un obiettivo irraggiungibile, e l’allenatore ci crede: “La squadra mi sta convincendo e sono speranzoso, andiamo a Salerno per cercare di prendere i tre punti. Il rigore? Non l’ho rivisto e non commento gli episodi. Abbiamo intrapreso una buona strada, oggi non abbiamo avuto quel pizzico di fortuna e pensiamo alla prossima partita. Non penso che sarà decisiva, poi ci sono ancora sei punti da prendere, però è normale che sia importante. Aspettiamo anche i risultati di domani.”

  •   
  •  
  •  
  •