Serie B probabili formazioni Brescia Perugia: non convocati Volta e Prcic

Pubblicato il autore: Sabato Simone Del Pozzo Segui

Fabinho verso Ardemagni


Brescia Perugia
è una sfida playoff in piena regola. Chi vince resta attaccato al treno spareggi. Chi perde può considerarsi fuori. Sicuramente il Perugia ha bisogno dei 3 punti più del Brescia che, in caso di sconfitta, complicherebbe la corsa all’ottavo posto, ma resterebbe comunque ancora in scia a -4 da Entella e Novara appaiate a 54 punti.
Campionato di Serie B più equilibrato che mai sia in zona promozione che in zona retrocessione. Discorso diverso invece per la promozione diretta, dove Crotone e Cagliari, la prima in particolare, hanno ammazzato letteralmente il campionato, creando il vuoto dietro di loro.
In zona playoff vincono tutte, motivo per il quale questa sera i punti in palio sono, e saranno, pesantissimi.
Le due squadre arrivano alla sfida delle 20.30 con diversi problemi di formazione.

BRESCIA: i padroni di casa dovranno cercare di tornare alla vittoria tra le mura amiche che manca ormai da un mese, quando i biancoazzurri vinsero contro la capolista Crotone con un rotondo e clamoroso 3-0 nell’anticipo del 31° turno di Serie B.
Campionato dei lombardi fin qui sopra ogni aspettativa. Brescia che partiva da ripescato in B quest’anno e aveva come obiettivo principale quello della salvezza.
Salvezza raggiunta, visti i 50 punti, ma della quale non si è mai più parlato seriamente dato il campionato di vertice disputato dagli uomini di Boscaglia.
Proprio del tecnico siciliano i tanti meriti della stagione positiva del Brescia. L’ex Trapani da quando è l’allenatore delle rondinelle ha contribuito a riportare entusiasmo ad una piazza spenta ormai da tempo e stanca dei continui fallimenti societari, l’ultimo, la retrocessione in Lega Pro dello scorso anno.
Il morale, però, è calato di nuovo a causa della sonora sconfitta per 3-0 nell’ultima giornata. Boscaglia ha infatti perso proprio contro la sua ex squadra, il Trapani, in un match che valeva anche di più data la situazione di classifica dei siciliani i quali sono attualmente quarti in classifica.
Archiviata l’infelice trasferta di Trapani, ora il Brescia ha il compito di rifarsi e di riaccendere le speranze playoff.
Questa sera mister Boscaglia dovrà fare a meno di Antonio Caracciolo e, con molta probabilità, si priverà anche delle prestazioni del fratello, Andrea, al quale gli verrà preferito Geijo che andrà a posizionarsi al centro dell’attacco.

PERUGIA: gli uomini di Bisoli arrivano al Rigamonti dopo la bruciante sconfitta per 2-1 in casa contro l’Ascoli. Il Perugia continua la sua ricerca di identità all’interno di questo campionato, date le continue altalenanti prestazioni. Contro il Brescia, gli umbri dovranno cercare di vincere per agguantare proprio i lombardi a quota 50 e per portarsi a -4 dai playoff ora distanti ben 7 lunghezze.
La sconfitta taglierebbe definitivamente le gambe ai grifoni, i quali dovranno, nel caso, iniziare a guardare anche dietro. Ma la salvezza è vicinissima (3 punti dovrebbero bastare), motivo per cui sarebbe un peccato non poter ambire a qualcosa in più.
Bisoli deve rinunciare a Volta e Prcic che non recuperano dai rispettivi infortuni e che quindi non ci saranno. In avanti c’è da sciogliere il dubbio legato alla punta centrale. Rolando Bianchi sembra in vantaggio rispetto al collega di reparto Ardemagni, ma il tecnico dei biancorossi deciderà all’ultimo minuto chi mandare in campo davanti ai 3 centrocampisti offensivi che sono Della Rocca, Guberti e Aguirre.

PROBABILI FORMAZIONI BRESCIA PERUGIA:

Brescia (4-2-3-1): Minelli; Venuti, Calabresi, Lancini, Coly; Martinelli, Mazzitelli; Kupisz, Morosini, Embalo; Geijo.
Allenatore: Boscaglia.

Perugia (4-2-3-1): Rosati; Molina, Mancini, Rossi, Spinazzola; Rizzo, Zebli, Della Rocca, Guberti, Aguirre, Bianchi.
Allenatore: Bisoli

  •   
  •  
  •  
  •