Novara, Mantovani e Buzzegoli: “Continuiamo a sognare la A”

Pubblicato il autore: Sabato Simone Del Pozzo Segui

mantovani
Al termine del secondo quarto di finale playoff di Serie B, che ha visto il Novara di Baroni vincere per 4-3 sul campo del Bari, il difensore del Novara Andrea Mantovani e il centrocampista Daniele Buzzegoli sono intervenuti ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com per esprimere le proprie sensazioni riguardo il match disputato e con uno sguardo a quelle che saranno le semifinali playoff.

Novara: Le parole di Mantovani

Devo fare i complimenti a questo gruppo fantastico. Abbiamo gettato il cuore oltre l’ostacolo e vinto una gara storica che ci vedeva partire da sfavoriti. La partita era sotto il nostro controllo più assoluto e non avremmo dovuto permettere agli avversari di rientrare in partita, abbiamo consentito al Bari di fare 3 gol per nostra ingenuità. Quando abbiamo subito il pareggio, abbiamo capito che dovevamo mettere in campo tutto quello che avevamo. Il Novara vuole continuare a inseguire il sogno della Serie A“. Il difensore riconosce gli errori commessi sullo 0-3, ma sottolinea come il Novara non abbia mai mollato nonostante il contraccolpo psicologico dei tre gol subiti e dell’uomo in meno.

Leggi anche:  Dopo il rifiuto al Barcellona, il portiere si accasa in serie B!

Novara: Buzzegoli non si accontenta

Il centrocampista del Novara, intervistato da TuttoMercatoWeb.com, non nasconde la sua euforia per la vittoria incredibile della sua squadra sul Bari: “Abbiamo fatto la gara che avevamo intenzione di fare fino al minuto 55 quando eravamo in vantaggio di 3 reti a 0 grazie alla tripletta di Gonzales. Abbiamo gestito il gioco e rischiato poco. Poi il Bari ha reagito e, dopo aver accorciato per ben due volte le distanze, ha pareggiato i conti portando il risultato sul clamoroso 3-3. In quel momento il pubblico è stato grande trascinatore facendo sentire, ma la nostra bravura è stata quella di non disunirci e di restare concentrati fino alla fine. La massiccia presenza di pubblico credo sia pesata più al Bari che a noi perchè sentivano maggior pressione e sapevano di dover fare bene per tutte quelle persone. Alla fine del match non abbiamo festeggiato Galabinov e Gonzales ma la festa è stata a 360°. Il Pescara? Si azzera tutto, saranno 180′ infernali. Vogliamo fare bene nche per il mister che con il Pescara raggiunse, senza avere la possibilità di giocarli, i playoff lo scorso anno. Il mio futuro? Ho ancora un anno di contratto, resto concentrato sul campo prima. A fine stagione farò le mie valutazioni insieme alla società“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: