Serie B probabili formazioni Pescara Lanciano: recuperi importanti per Oddo

Pubblicato il autore: Sabato Simone Del Pozzo Segui

pescara lanciano
Pescara Lanciano
è il primo posticipo del 40° turno del campionato di Serie B. Le squadre scenderanno in campo allo stadio Adriatico questo pomeriggio alle ore 17.30. E’ previsto il tutto esaurito per questo derby che può anzi, che varrà, una stagione sia per una che per l’altra compagine.

PESCARA: i delfini devono assicurarsi un posto nella griglia playoff. Per farlo bisogna battere i cugini della Virtus Lanciano in un derby che metterà in palio punti pesantissimi.
Vincere questo pomeriggio potrebbe anche valere la condanna degli avversari rossoneri alla Lega Pro.
Dunque i 3 punti saranno fondamentali per gli uomini di Oddo che, considerato il mezzo passo falso del Trapani, possono riagguantare in solitaria il 3° posto in classifica.
I biancoazzurri sono la squadra più in forma del momento. Le statistiche parlano chiaro: nelle ultime 5 il Pescara ha ottenuto 4 vittorie e 1 pareggio, subendo solamente 2 gol e realizzandone 7. Più della metà (4) portano la firma del capocannoniere del campionato di Serie B, Gianluca Lapadula che con i suoi magnifici gol ha trascinato il Pescara per tutta la stagione rendendolo sempre protagonista.
L’ex Teramo è a quota 24 reti in Serie B e non intende fermarsi, dimostrando come le continue voci di mercato sul suo conto, non interferiscano minimamente con le prestazioni sul campo.

Probabile formazione Pescara: mister Oddo recupera pedine importanti e può disporre di una squadra semi-completa e questa è senza dubbio una notizia dato che il Pescara è da inizio stagione che deve far fronte a infinite assenze.
I recuperi sono quelli di Verre e Memushaj a centrocampo che partiranno con ogni probabilità dal 1′. A completare il reparto ci sarà Torreira. Mentre alle spalle di Lapadula ci saranno Caprari e Benali in posizione di trequartisti.

LANCIANO: la squadra rossonera sembra aver accusato il colpo degli ulteriori 5 punti di penalizzazione.
Pur giocando un buon calcio e onorando le partite disputate, la Virtus Lanciano non è riuscita a fare quel salto in avanti decisivo per il prosieguo. Salto che avrebbe dovuto fare in casa contro l’Avellino nello scontro diretto dello scorso turno di B.
Lanciano che però è vivo e che non molla. Ricordiamo che gli uomini di Primo Maragliulo hanno preso un preziosissimo punto a Cagliari e 3 punti in casa contro il Novara prima di cadere contro gli irpini.
Dimostrazione questa di come gli abruzzesi siano vivi e non intendono mollare fino alla fine.
La sfida di questo pomeriggio è molto complicata. Il derby è sentitissimo e all’Adriatico di Pescara l’atmosfera sarà incandescente.
Per restare aggrappati alla categoria la squadra è chiamata all’impresa.

Probabile formazione Lanciano: Maragliulo dovrà rinunciare ad Amenta espulso nel turno precedente. Spazio perciò a Rigione. Per il resto le scelte sono ben o male le solite. Vastola dovrebbe essere ancora titolare, mentre in avanti confermato Ferrari unica punta con alle sue spalle Marilungo e il baby Di Francesco.

PROBABILI FORMAZIONI PESCARA LANCIANO:

Pescara (4-3-2-1): Fiorillo; Vitturini, Fornasier, Zuparic, Zampano; Verre, Memushaj, Torreira; Benali, Caprari; Lapadula.
Allenatore: Oddo

Lanciano (4-3-2-1): Cragno; Salviato, Aquilanti, Rigione, Di Matteo; Vastola, Bacinovic, Vitale; Di Francesco, Marilungo; Ferrari.
Allenatore: Maragliulo

Arbitro: Abisso della sezione di Palermo

  •   
  •  
  •  
  •