Ritorno Finale playoff Serie B, Trapani Pescara probabili formazioni: c’è Memushaj

Pubblicato il autore: Sabato Simone Del Pozzo Segui

Trapani Pescara probabili formazioni: la nazionale albanese libera Memushaj per il ritorno.
Trapani Esultanza

La Serie B 2015/2016 si prepara a vivere il suo ultimo atto con il ritorno della finale playoff tra Trapani e Pescara. Le due squadre scenderanno in campo questa sera (09/06) alle ore 20:30 presso lo stadio Provinciale di Trapani. I padroni di casa sono costretti a compiere un’impresa per fare il salto in A. Il match dell’andata ha, infatti, condannato i granata ad un doppio svantaggio che li penalizza, non poco, nella gara di ritorno. Cosmi e i suoi uomini dovranno vincere con 2 gol di scarto per essere promossi. Gli ospiti, invece, hanno il vantaggio di poter gestire la gara e di avere, inoltre, due risultati e mezzo utili su tre. Sì perchè il Pescara, perdendo con un solo gol di scarto, passerebbe comunque. Detto ciò, sembra quindi scontato il finale ma occhio a sottovalutare il Trapani che, stando anche alle parole del suo tecnico, ha fame e voglia di riscatto.

TRAPANI

Come anticipato ai granata serve un miracolo. Dopo l’incredibile striscia positiva di 18 risultati utili consecutivi, il Trapani si deve arrendere all’Adriatico dove perde per 2-0. Senza dubbio è la sconfitta più pesante visto il peso della posta in palio. Adesso Cosmi è chiamato a riunire tutte le forze residue per questa ultima battaglia. Di fronte c’è una squadra incredibile, ma i siciliani ci hanno abituato a clamorose sorprese. Stando alle statistiche della regular season, il Trapani in casa va forte. Nelle 21 gare disputate tra le mura amiche Cosmi&co hanno ottenuto 11 vittorie 7 pareggi e 3 sconfitte, mettendo a segno 39 gol e incassandone 23, per un totale di 40 punti conquistati. Senza dubbio un ottimo bottino. Inoltre, nelle ultime 15 al Provinciale la sconfitta è arrivata solo una volta. PROBABILE FORMAZIONE TRAPANI- Il dubbio di formazione più grande è quello legato a Bruno Petkovic. Durante la gara d’andata l’attaccante croato è stato allontanato dalla panchina dopo aver avuto un acceso battibecco con Cosmi. Sarà, perciò, il tecnico a decidere se è acqua passata o se il calciatore va in qualche modo punito. In ogni caso è pronto Citro. A centrocampo, invece, al posto dello squalificato Scozzarella, ci sarà Barillà.

PESCARA

Gli ospiti sono con un piede e mezzo in Serie A, non nascondiamoci. La gara di ritorno è stata domininata dagli uomini di Oddo che solo attraverso un suicidio sportivo possono non raggiungere l’obiettivo. Il destino del Pescara è totalmente nelle sue mani. Il tecnico degli abruzzesi subito dopo l’andata ha tenuto a precisare che assolutamente nulla è fatto, anzi. Alla squadra ha riferito che a Trapani sarà come una gara secca per la promozione, motivo per cui i biancazzurri andranno a giocare a viso aperto. In trasferta il Pescara ha ottenuto, in campionato, 28 punti figli di 8 vittorie, 4 pareggi e 9 sconfitte con 31 gol realizzati e 31 subiti. PROBABILE FORMAZIONE PESCARA- Grossi problemi per Oddo non ce ne sono. Il recupero più importante è quello di Memushaj che ha avuto il via libera dalla sua nazionale (Albania) per disputare la finale. Per il resto il tecnico è orientato verso scelte speculari a quelle dell’andata con il solito Lapadula avanti, Zuparic centrale di difesa con Campagnaro con Crescenzi e Zampano sugli esterni.

TRAPANI PESCARA PROBABILI FORMAZIONI

Trapani (3-5-2): Nicolas; Perticone, Pagliarulo, Scognamiglio; Fazio, Eramo, Nizzetto, Barillà, Rizzato; Coronado, Citro. Allenatore: Cosmi.
Pescara (4-3-1-2): Fiorillo; Zampano, Zuparic, Campagnaro, Crescenzi; Verre, Memushaj, Torreira; Benali; Caprari, Lapadula. Allenatore: Oddo.

  •   
  •  
  •  
  •