Merkel al Pisa: esordio con gol

Pubblicato il autore: Maurizio Ribechini Segui

MILAN, ITALY - JANUARY 18: Alexander Merkel of AC Milan looks on during the TIM Cup match between AC Milan and Novara Calcio at Giuseppe Meazza Stadium on January 18, 2012 in Milan, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Merkel a Pisa. Tranquilli, non stiamo parlando di un incontro istituzionale fra il premier Renzi e la cancelliera tedesca Angela.  E’ solo una notizia di calciomercato: Alexander Merkel, centrocampista di origine tedesca ma nel giro della nazionale del Kazakistan, giocherà nel Pisa di mister Rino Gattuso, neopromosso in Serie B. Il trasferimento non ha ancora i crismi dell’ufficialità, dal momento che né la società toscana, né l’Udinese che è proprietaria del cartellino del giocatore, hanno ancora emesso un comunicato stampa ufficiale in tal senso.
Ma in realtà la cosa è fatta e il giocatore classe 1992 è già da 48 ore nel ritiro del Pisa a Storo in Trentino. E proprio ieri sera ha debuttato con la nuova maglia nel corso del test match che i nerazzurri hanno disputato contro i dilettanti del Pieve di Bono, vinto per 8-0. Merkel è stato mandato in campo nel corso della ripresa ed ha anche segnato il settimo gol del Pisa.

Ricordiamo che nel passato di Alexander Merkel, la cui carriera finora è stata caratterizzata da vari infortuni, vi sono diverse esperienze in Serie A, categoria nella quale ha finora totalizzato 31 presenze (e una rete) con le maglie di Milan, Genoa e Udinese oltre a due parentesi non troppo fortunate con gli inglesi del Watford e poi con svizzeri del Grasshoppers. Per lui questa sarà la prima volta in un club di Serie B italiano. Forse l’occasione giusta per rilanciarsi, mettersi alle spalle diverse annate sfortunate e dimostrare una volta per tutte il proprio talento.

Ricordiamo che Merkel e il suo nuovo allenatore Rino Gattuso sono stati compagni di squadra ai tempi del Milan nella stagione 2010-2011, nella quale vinsero lo Scudetto che finora è rimasto l’ultimo della storia milanista.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: