UFFICIALE – Siviglia è il nuovo Allenatore della Ternana. Cosa cambia nelle Fere

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

Sebastiano Siviglia allenatore TernanaCome anticipato dalla nostra testata all’indomani del botta e risposta fra Simone Longarini e Christian Panucci, Sebastiano Siviglia è il nuovo allenatore della Ternana. Lo rende noto la Società Rossoverde attraverso il suo sito ufficiale: “La Ternana Calcio comunica di aver affidato al signor Sebastiano Siviglia, già tecnico della “Primavera” rossoverde, l’incarico di allenatore della Prima Squadra. Il neo mister dirigerà questa mattina il suo primo allenamento“. Nonostante la linearità del percorso, partito dallo sfogo di Panucci, proseguito con la piccata risposta di Longarini e terminato con la rescissione del contratto del Direttore Sportivo Fabrizio Larini e l’esonero di Panucci, la scelta di Siviglia non era scontata. Si era parlato in queste ore di approcci con Gautieri, D’Aversa e persino con l’ex tecnico del Perugia Bisoli, ma leggendo le scelte in controluce si capisce perfettamente che proprio a Siviglia pensava Longarini. Il neo allenatore della Fere è nei fatti  il profilo perfetto per il suo disegno: squadra molto giovane, salary cap rigorosissimo, uomini di assoluta e totale fiducia del Presidente nei ruoli cardine e quindi Alessandro Capizzi Direttore Generale e appunto Siviglia in panchina. Se questa scelta si rivelerà saggia lo potrà dire solo il tempo e soprattutto il campo.

Sebastiano Siviglia allenatore Ternana, il suo profilo

Sebastiano Siviglia è nato a Palizzi Marina, in Provincia di Reggio Calabria il 29 Marzo 1973, dopo gli esordi nell’Audax Ravagnese di Reggio Calabria, ha giocato in diverse squadre italiane come Parma, Nocerina, Verona, Atalanta, Roma, Lecce e Lazio società nella quale ha militato dal 2004 al 2010. E’ uno dei primi acquisti in assoluto di Claudio Lotito che rilevò il pacchetto azionario del Club Biancoazzurro pochi giorni prima del suo approdo a Formello. Lascia il calcio giocato a fine  2010 e nell’aprile 2011 diventa allenatore del Monterotondo, lasciando però l’incarico a fine stagione. Successivamente viene chiamato per un anno alla guida del Potenza. Da febbraio 2012 la Nocerina lo ingaggia come tecnico della squadra Primavera, alla fine dello stesso anno inizia a frequentare a Coverciano il corso di abilitazione per il master di allenatori professionisti Prima Categoria-Uefa Pro. Il 10 agosto 2013 viene ingaggiato dalla Lazio come allenatore della squadra della categoria Giovanissimi Regionali, l’annata successiva siede invece sulla panchina degli Giovanissimi Nazionali. A gennaio 2016 entra nei quadri dirigenziali della Ternana ricoprendo il ruolo di Club Manager. Il resto è la cronaca di questi giorni, il 12 luglio 2016 viene ufficializzato la sua nomina come allenatore della Primavera della Ternana e oggi, a nemmeno un mese da quella scelta, viene incaricato di allenare la Prima Squadra in Serie B.

Sebastiano Siviglia allenatore Ternana, le scelte di mercato

A questo punto della stagione, con la sfida di Coppa Italia con il Cesena in programma domani, e l’inizio del Campionato tra 15 giorni, è difficile che possano esserci ulteriori sconvolgimenti nella rosa attuale. Secondo le intenzioni di Simone Longarini, alla squadra guidata fino a ieri da Panucci, andranno aggiunti solo pochi tasselli, rigorosamente in prestito o a parametro zero, con la possibilità concreta di cedere almeno uno fra Avenatti, Falletti e Furlan per tenere i conti sotto controllo. I nomi sono quelli che circolano da giorni, Ernesto Torregrossa per l’attacco, un terzino sinistro di esperienza che si giocherà il posto con Leonardo Sernicola, si parla di Francesco Pisano ma è ancora in corsa il greco Chouchoumis e un centrocampista di quantità. Il nome nuovo di queste ore è quello del 29enne ex Parma Filippo Savi ma potrebbe esserci un ulteriore innesto dalla Lazio Primavera, il nome giusto è quello di Alessandro Murgia classe 1996 attualmente in ritiro con la Prima Squadra a Marinfeld ma che la Lazio potrebbe mandare a Terni per farsi le ossa.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: