A Pisa i problemi non finiscono mai

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta Segui

Siena-PisaQuando sembri alla fine del tunnel e’ proprio li’ che iniziano i problemi come in questo campionato a Pisa dove la pace sembra proprio non voler regnare ed i problemi sorgono a sorpresa tutti i giorni.
Il nuovo acquisto Lazzari dopo aver passato le visite mediche di rito, ed aver firmato il contratto che lo leghera’ alla societa’ toscana per un anno, non puo’ ancora essere tesserato in quanto manca la firma, che non si sa chi deve porre per il tesseramento del giocatore. Stesso problema per Mudingayi, che comunque al momento e’ ancora in prova in quanto Gattuso ed il suo staff vogliono valutare le condizioni fisiche del centrocampista belga.
Il secondo problema, non meno grave del primo, e’ che i contributi della federazione stando cosi’ le cose non arriveranno mai nelle casse del Pisa, in quanto il budget e’ stato sforato di 900000 euro, causa la mancanza di mercato in uscita. In effetti i giocatori che hanno lasciato la societa’ toscana e cioe’ Merkel, Scognamiglio, Rozzio e Colombatto hanno rescisso il contratto od erano a scadenza, questo vuol dire zero entrate.
Urge fare chiarezza sulle figure che contano nella societa’, la famiglia Petroni deve mettersi a tavolino e risolvere il nodo Ds con urgenza, ieri sera Gattuso nel post partita e’ stato chiaro, non ha piu’ voglia di fare brutte figure nei confronti dei giocatori e dei tifosi, e se ringhia lui son guai.
Oggi si spera in una svolta, anche perche’ San Ranieri quest’anno ha gia’ dato tanto.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: